News dagli Enti della Città Metropolitana di Firenze



Comune di Empoli
Il Comune di Empoli rende disponibili giardini delle scuole e parchi per gli studenti che concludono il ciclo
È stato predisposto un semplice vademecum per gli istituti che vorranno organizzare l’ultimo giorno di scuola. Ecco come fare
Il Comune di Empoli rende disponibili i giardini degli edifici scolastici di proprietà comunale e le aree verdi pubbliche per l’ultimo giorno di scuola in cui gli studenti che concludono un ciclo scolastico potranno salutarsi.
Per questo è stato predisposto dal Comune un semplice ‘vademecum’ in cui sono indicate le procedure di richiesta degli spazi, nonché le modalità per l’organizzazione degli incontri, e anche le condizioni di svolgimento sulla base di quanto previsto dalla normativa vigente in materia di sicurezza anti-Covid.

Il sindaco Brenda Barnini ha scritto ai due istituti comprensivi cittadini per dare la propria disponibilità anche alla luce delle numerose richieste di insegnanti e genitori che propongono lo svolgimento di incontri in presenza delle classi che vanno a terminare: (ultimo anno scuola infanzia, 5° anno scuola primaria, 3° anno scuola secondaria di primo grado-Media.

«Consideriamo molto importante l'ultimo giorno di scuola per le classi che a settembre non rientreranno. Questi bambini e ragazzi - ha detto il sindaco di Empoli, Brenda Barnini - non si sono nemmeno potuti salutare e non hanno potuto salutare i loro insegnanti. Come amministrazione abbiamo più volte sottolineato che il lockdown prolungato della scuola è una delle cose più difficili da sostenere, che rischia di avere gravi ripercussioni sui nostri figli. Speriamo che i due istituti comprensivi di Empoli accolgano questo invito, come già avvenuto in altri comuni a noi vicini, e diano ai ragazzi e alle famiglie questa opportunità. Noi mettiamo a disposizione gli spazi e una procedura semplice da seguire per far svolgere il tutto in sicurezza».

E’ stato predisposto un breve Vademecum per semplificare la modalità di richiesta degli spazi e l’organizzazione degli incontri che saranno ovviamente legati alle normative anti contagio Covid-19.

Il vademecum è stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Empoli a questa pagina: https://www.empoli.gov.it/news/ultimo-giorno-gli-studenti-vademecum-le-scuole

Fra le indicazioni principali ci sono:

- gli incontri si potranno tenere dal 10 giugno a sabato 13 giugno.

- per favorirne lo svolgimento diffuso su tutto il territorio comunale è preferibile che gli incontri si svolgano all’interno dei giardini di ciascun plesso scolastico.

- gli incontri dovranno svolgersi nel rispetto delle distanze sociali prescritte e delle misure di contenimento previste dalla normativa vigente.

In particolare dovranno rispettare le seguenti condizioni e modalità di svolgimento:

è consentita la partecipazione solo agli alunni della classe, i rispettivi insegnanti e personale non docente e non più di due accompagnatori adulti per ogni alunno.
l’incontro dovrà svolgersi in forma statica, ovvero dovranno essere previste specifiche postazioni per tutti i partecipanti a distanza di almeno 1 m. (preferibilmente 1,8 metri) in cui dovrà permanere ciascun partecipante per tutta la durata dell’incontro. E’ possibile derogare al mantenimento della distanza solo fra persone che abitano nello stesso nucleo familiare. Le postazioni dovranno essere preventivamente segnalate a terra con nastri, cerchi tipo hula-hoop, o altro.
Tutti i partecipanti (bambini solo se oltre sei anni) devono indossare la mascherina.
Non sono consentiti: lo svolgimento di spettacoli di alcun tipo, l’allestimento di palchi o altre strutture, lo sporzionamento/condivisione di cibo o bevande.
La durata massima dell’incontro non può essere superiore a 60 minuti e dovrà essere prevista una pausa di 15 minuti tra l’incontro di una classe e il successivo.

02/06/2020 21.47
Comune di Empoli

Indietro Edicola Sito Met