Login

MET


Comune di Pistoia
MONDIALI DI CICLISMO 2013: PISTOIA RISPONDE POSITIVAMENTE
L’impegno della macchina comunale. Tanti uomini e donne del Comune impegnati per garantire un Mondiale sereno
Calato il sipario sui Mondiali di ciclismo 2013, l’amministrazione comunale fa il bilancio delle attività svolte nel corso di questa intensa settimana, che ha visto la città di Pistoia protagonista di ben due partenze (quelle della cronometro femminile e della maschile under 23) e di cinque transiti, da mercoledì 25 a sabato 28 settembre.

“Quella appena conclusa - afferma il sindaco Samuele Bertinelli- è stata una settimana di festa e un’occasione di straordinaria visibilità per Pistoia. I cittadini pistoiesi hanno risposto positivamente al passaggio delle corse, accogliendo con entusiasmo i ciclisti ai bordi delle strade e sopportando, con pazienza e responsabilità, gli inevitabili disagi dovuti ai cambiamenti della viabilità, delle soste e delle linee del trasporto pubblico. Non si sono registrati incidenti o particolari disagi e questo grazie anche al lavoro dell’Amministrazione che ha provveduto ad individuare parcheggi alternativi per residenti e visitatori, ha garantito un’informazione puntuale sulla viabilità ed ha promosso iniziative e manifestazioni collaterali di qualità. La Polizia municipale ha presidiato quotidianamente, con decine di agenti, l’intero territorio comunale, intervenendo - per lo più insieme agli uomini del Cantiere comunale – non soltanto per consentire uno svolgimento ordinato delle gare, ma anche per fornire tutte le informazioni necessarie a residenti, visitatori e turisti. La buona riuscita della manifestazione è stata dunque merito anche dell’appassionato impegno di tante donne e tanti uomini, delle istituzioni e volontari, che hanno lavorato con responsabilità e competenza permettendo a tutta la città di vivere con serenità questa settimana straordinaria. Voglio quindi ringraziare i pistoiesi, che hanno dimostrato responsabilità e spirito di accoglienza, ed in particolare –come capo dell’Amministrazione – intendo rivolgere un sentito ringraziamento a tutti gli uffici comunali coinvolti, per la professionalità dimostrata e per l’ottimo lavoro svolto”.

Risultano significativi i dati forniti dal Comando della Pm, dai quali risulta che per ogni giorno di gara sono stati impiegati da 50 a 60 unità che hanno gestito l’operatività sulle strade e le richieste di informazioni dei cittadini, che sono state circa un centinaio per ogni giornata di attività. Anche l’Ufficio per le relazioni con il pubblico, che ha ampliato con due aperture straordinarie (il 21 e 22 settembre) la sua presenza e nei giorni di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 ha presidiato, in collaborazione con la Croce Rossa, il punto informativo della Vergine, ha fatto registrare un totale di circa 1.200 richieste di informazioni e chiarimenti da parte dei cittadini. Dal canale twitter del Comune sono stati inviati 60 messaggi per informare in tempo reale i cittadini sull’andamento della viabilità. Il cantiere comunale, con 30 operai al lavoro anche in orario notturno, si è attivato per posizionare circa 900 transenne, 210 divieti di sosta e 150 metri di new jersey. Ogni giornata di gara sono state tolte e riposizionate le transenne, per agevolare la circolazione stradale e particolare attenzione è stata riservata al circuito del centro storico, dove non appena sono terminati i passaggi dei ciclisti è stata completamente smontata tutta la transennatura. Si è trattato di un lavoro continuo da parte dei vari servizi del Comune, che, come era negli intenti dell’amministrazione comunale, ha consentito di ridurre al minimo i disagi per la cittadinanza.

Sul fronte degli eventi collaterali promossi per far conoscere il mondo delle due ruote al pubblico, si segnala il grande successo che ha fatto registrare la mostra “Quando si lavorava in bicicletta” nelle sale Affrescate di palazzo comunale. In 22 giorni di apertura ben 4.000 sono state le persone che hanno visitato l’allestimento e diverse sono state le scolaresche che hanno approfittato di questo evento per far conoscere ai più giovani i mestieri di una volta. Con 3.000 presenze la Biciclettata della salute si conferma un appuntamento gradito e seguito, mentre oltre mille persone hanno deciso di seguire lo spettacolo itinerante “Lisboa” di martedì 24 settembre, altro appuntamento di punta dell’offerta culturale messa a punto dal Comune per questi Mondiali di Toscana. Una media di 50 persone hanno preso parte alle tre presentazioni di libri in sala Maggiore e 50 bambini hanno potuto cimentarsi nei due laboratori collaterali alla mostra delle sale Affrescate, quello sul mestiere dello stagnino e quello della pescivendola.

30/09/2013 16.42
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto