Login

MET


Comune di Certaldo
Certaldo. Strade e marciapiedi: approvati i primi tre progetti preliminari
Saranno inseriti nel Piano Opere Pubbliche, uno per anno, dal 2020 al 2022. Cucini: “Dopo l’atto di indirizzo iniziamo a tradurre il progetto in realtà”
La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi tre progetti preliminari, relativi alla riqualificazione di tre zone urbane: si tratta di tre delle otto zone rimanenti, su dieci totali, nelle quali era stato suddiviso il paese per realizzare il completo abbattimento delle barriere architettoniche, l’allargamento dei marciapiedi e delle aree di sosta, la sistemazione delle strade.

L’atto di indirizzo che aveva il via all’iter individuando le zone fu approvato con delibera n° 176 lo scorso 27 settembre. Un piano di ammodernamento redatto dall’ufficio tecnico del comune, settore viabilità e manutenzioni, su indicazione dell’amministrazione Cucini. Un lavoro seguito direttamente dal sindaco, in stretta collaborazione con l’assessore alle manutenzioni Jacopo Masini ed il consigliere con delega alle frazioni, Lido Orsi. Di queste dieci aree, una, quella del campo sportivo, è stata già finanziata e di fatto realizzata negli ultimi due anni; per un’altra invece, quella del capoluogo, la progettazione è stata recentemente aggiudicata allo studio Guicciardini e Magni e seguirà un iter a se stante.

I tre progetti preliminari approvati riguardano: il primo la cosiddetta “zona degli astronomi e navigatori famosi”, ovvero il quadrilatero compreso tra via San Michele, viale Fabiani, via A. Moro e via Romana. I marciapiedi e le sedi stradali che saranno oggetto di riqualificazione saranno via da Verrazzano, Galilei, Copernico, Torricelli, Vespucci, Pertici, La Pira. Costo complessivo stimato, 325.000 euro.

Il secondo interessa il quadrilatero incluso tra via Cavallotti, De Amicis, Matteotti e Fonda e nel dettaglio la riqualificazione di via De Amicis, Gramsci, Lenzoni, Spedale, parte di Borgo Garibaldi e via Cavallotti, Battisti, Marconi, parte di via Fonda. Costo complessivo stimato, 272.000 euro.

Il terzo la frazione di Fiano, ovvero e sedi stradali di via Firenze, parte di Santa Maria Novella, piazza Gasparri e via De Gasperi. Costo complessivo stimato 214.000 euro.

“Con l’atto di indirizzo approvato a settembre – ricorda l’assessore alla riqualificazione urbana, Jacopo Masini – abbiamo avviato per tutto l’abitato urbano del nostro comune, sul modello del lavoro già fatto per il campo sportivo, un progetto di ammodernamento con l’obiettivo di abbattere le barriere architettoniche e rendere più sicuri l’attraversamento e spostamenti di pedoni, mezzi ciclabili e motorizzati”.

“Considerato che il campo sportivo è stato realizzato e che il capoluogo seguirà un iter particolare, per le restanti otto aree si è deciso di procedere seguendo questo schema – spiega il sindaco Giacomo Cucini – dopo l’approvazione dei progetti preliminari (a partire dai tre appena approvati), ci sarà l’inserimento di ciascun progetto nel piano opere pubbliche; la realizzazione del progetto definitivo ed esecutivo di ciascuno; la ricerca del finanziamento; la realizzazione dei lavori, un quartiere per anno. Si tratta di un lavoro che sarà per forza di cose pluriennale, considerato anche che la superficie da riqualificare è stimata in 632.000 metri quadri e l’importo di 2 milioni di euro e 340 mila euro, ma si tratta anche di un progetto importante e concreto, per rendere il paese ancora più vivibile e quindi accogliente e inclusivo, senza barriere. Un progetto che dall’idea iniziale muove ora verso la progettazione e che diventerà presto realtà”.

12/11/2019 15.23
Comune di Certaldo


 
 

Google


Vai al contenuto