Login

MET


Comune di Firenze
Contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo nelle scuole
Approvata mozione su suggerimento del Parlamento regionale degli studenti. Istituzione di nuovi uffici di ascolto in città
La Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali e la Commissione Istruzione, Formazione e Lavoro hanno approvato, in seduta congiunta, una mozione sottoscritta dai consiglieri PD Francesca Nannelli, Nicola Armentano, Benedetta Albanese, Cecilia Pezza, Leonardo Bieber, Luca Milani per la prevenzione ed il contrasto al bullismo ed al cyberbullismo nelle scuole. L'atto esprime sostegno alla proposta del Parlamento Regionale degli studenti in merito ad una legge Toscana che preveda azioni di prevenzione al bullismo e cyberbullismo nelle scuole ed invita il sindaco a promuovere iniziative, di concerto con le scuole fiorentine e l’Università, per contrastare i fenomeni di bullismo in particolare nelle scuole; a portare avanti e sviluppare progetti come “Bullo in rete” attivando nuovi sportelli d’ascolto in città; ad istituire un ufficio atto a dare informazioni sulle iniziative presenti di contrasto al bullismo e di sostegno alle vittime. I Presidenti Cecilia Pezza e Nicola Armentano sottolineando la soddisfazione dell’esito favorevole delle rispettive Commissioni (Sociale ed Istruzione) in merito alla mozione presentata dalla Consigliera Nannelli, atta ad aumentare il contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo “Esprimono apprezzamento anche per l’impegno del Parlamento degli Studenti, che hanno proposto al Consiglio Regionale una proposta di legge sul tema del bullismo, sottolineandone l’importanza che nasce dal mondo dei giovani, soprattutto da quel mondo che – spesso – ne subisce il danno. Allo stesso tempo – rimarcano Pezza ed Armentano – le proposte contenute nella mozione invitano a fornire maggiore risalto ai progetti già in essere in seno all’Amministrazione Comunale e richiedono l’istituzione di un ufficio che possa supportare i cittadini, specialmente genitori e adolescenti, nel fornire risposte ai vari quesiti e dubbi che potrebbero presentarsi e a rafforzare la concertazione con le eccellenze presenti nelle nostre istituzioni universitarie, già altamente qualificate, al fine di promuovere altre iniziative e progetti dedicati a contrastare il fenomeno, per evitare e ridurre il numero di vittime del bullismo e del cyberbullismo”. Francesca Nannelli, prima firmataria della mozione esprime: “Profonda soddisfazione per la mozione contro il bullismo e cyberbullismo approvata in Commissione Sociale e Istruzione che è arricchita dalla proposta di legge del Parlamento dei ragazzi. Questo atto – conclude Francesca Nannelli – è un contributo importante per la lotta ad un fenomeno sempre più preoccupante”. (s.spa.)

21/04/2017 16.42
Comune di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto