Login

MET


Redazione di Met
IV edizione di Firenze FilmCorti
La manifestazione nel calendario delle iniziative dell’Estate Fiorentina
Firenze FilmCorti
Fino al 31 maggio è possibile ancora proporre le proprie candidature per partecipare alla IV edizione di Firenze FilmCorti, il Festival organizzato dall’associazione Rive Gauche e che da quest’anno insieme alla rassegna cinematografica di film inediti per l’Italia che già lo scorso anno ha riscosso un grande successo, è stato inserito nel calendario delle iniziative dell’ Estate Fiorentina. Già numerosi i partecipanti all’edizione 2017 nelle varie sezioni del premio che si articola in “Film Corti in Concorso”, “Directorial Debuts” e “Sceneggiature” che verranno prese in esame dalla giuria di esperti che quest’anno sarà presieduta dal regista italiano Enrico Le Pera vincitore della scorsa edizione col film prodotto e girato a Los Angeles “Lulù and the right words”.
Per il secondo anno il Festival dedicato ai FilmCorti dedicherà una sezione specifica alle “Sceneggiature”ed è stata la scrittrice italiana Alessia Del Freo con “Vitarmonica” a vincere nella scorsa edizione con un lavoro dalle atmosfere romantiche, ambientato a Parigi lungo la Senna. Quest’anno però la sezione “Sceneggiature” non è dedicata solo ai film corti ma anche ai lungometraggi, un modo questo per far fronte alle specifiche richieste da parte degli sceneggiatori. Numerosi già i partecipanti per le due tipologie, americani e italiani in particolare. Intanto è già stato reso noto il programma del festival che prevede i seguenti appuntamenti aperti al pubblico e ad ingresso gratuito:

Sabato 1° luglio ore 10.00 – Le Murate PAC Progetti di Arte Contemporanea
Screenplay Contest – Presentazione da parte degli autori delle sceneggiature finaliste per film brevi (max 30 pag) e per lungometraggi (max 200 pag.)
Sabato 1° luglio ore 14.00 – Le Murate PAC Progetti di Arte Contemporanea
Presentazione dei film finalisti per la sezione “Directorial Debuts” – Premio Fedic Opera Prima e Intervista con gli autori
Domenica 2 luglio dalle ore 10.30 – alle ore 19.00 Museo Novecento – Sala cinematografica dell’Altana

Presentazione dei film finalisti della sezione principale in concorso e intervista con gli autori
Domenica 2 luglio ore 20.00 – Museo Novecento – Chiostro

Premiazione della sezione Sceneggiature, Directorial Debuts, e Sezione principale in concorso.

Per visionare il bando del Festival:
https://rivegauche-filmecritica.com/2016/12/08/iv-firenze-filmcorti-festival-il-bando-e-i-premi-in-palio/

Da rimarcare che le due giornate del Festival saranno solo l’inizio della programmazione proposta da Rive Gauche – ArteCinema: già a partire dalla settimana successiva avrà inizio la grande rassegna cinematografica dedicata ai grandi registi e ai grandi film inediti in Italia. Si tratta di film anche molto recenti che non hanno avuto alcuna circolazione nel nostro Paese, pur trattandosi di grandi capolavori. Il pubblico fiorentino, unico in Italia, avrà il privilegio anche quest’anno di vedere film che altrimenti non avrebbe mai visto. Tra gli autori segnaliamo Denis Vulleneuve, Xavier Dolan, Jim Jarmush, Andrzej Zulawski, Hirokazu Kore-eda e molti altri che tutti insieme costituiscono le punte emergenti del cinema internazionale.

Rive Gauche è una libera associazione di diffusione di cultura cinematografica che programma proiezioni di cicli di film di qualità: tematici e per autore, e promuove eventi, dibattiti, ricerche e incontri, mostre collettive e interattive, e Concorsi/Festival.

Sotto quest’ultimo aspetto, Rive Gauche è annualmente impegnata nell’organizzazione del Firenze FilmCorti Festival e del Concorso Festival per Opere Letterarie.

L’Associazione si è particolarmente specializzata nella ricerca di film di grande qualità mai proiettati in Italia, per offrirli in anteprima al proprio pubblico.

Per prima in Italia e a Firenze, l’associazione Rive Gauche ha fatto conoscere il lavoro di Xavier Dolan del quale “ Ho ucciso mia madre” è stato proiettato nell’estate del 2014 in occasione delle rassegne al Giardino del Cenacolo di San Salvi e a Villa Vogel, mentre “ Laurence anyway”, “ Tom à la ferme” e “Les amours imaginaires” nell’estate 2015 sempre al Giardino del Cenacolo di San Salvi fino alla scorsa estate, alcuni dei film sono stati proiettati in occasione della rassegna “L’amour fou” che si è svolta al Museo del Novecento nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2017.

Inoltre Rive Gauche, nella scelta dei film da offrire in visione al pubblico nelle varie rassegne predilige la scelta di film indipendenti, oppure rari o dimenticati o sperimentali. Questo e molto altro sul blog https://rivegauche-filmecritica.com/

19/05/2017 18.28
Redazione di Met


 
 

Google


Vai al contenuto