Login

MET


Comune di Barberino Val d'Elsa
Barberino Val d'Elsa. Inaugurazione del restauro del martirio di San Bartolomeo
Dipinto del diciassettesimo secolo tornato a nuova vita grazie ad intervento di restauro finanziato dalla scuola di musica Officine Creative del Chianti. Due giorni, tra sabato 9 e domenica 10, di festa a Barberino Val d’Elsa con un ospite d’eccezione, il cardinale Lorenzo Baldisseri che suonerà al pianoforte, strumento del 1890, Chopin, Mozart, Piazzolla
Per i suoi trent’anni, accompagnati dalle atmosfere calde e avvolgenti del Natale, la scuola di Musica Officine Creative del Chianti decide di offrire un dono di grande valore storico alla comunità e all’arte sacra. Torna a nuova vita uno dei dipinti più emblematici della Chiesa di San Bartolomeo, cuore monumentale del castello valdelsano. “Il martirio di San Bartolomeo”, patrono di Barberino Val d’Elsa, è l’opera di origine secentesca che ha riacquisito bellezza e armonia grazie all’intervento di restauro conservativo finanziato dalla scuola di musica Officine Creative, diretta da Fabio Bastianoni.

“Il messaggio che intendiamo lanciare è l’arte che aiuta l’arte – dichiara il direttore Bastianoni – il sostegno finanziario della scuola in favore di un’opera così complessa vuole mettere in rilievo il profondo legame che unisce Officine Creative al territorio in cui opera, la scuola è una realtà sensibile, aperta, accogliente che coopera e collabora per la crescita delle arti, un’occasione per valorizzare la capacità di espressione, il ruolo della formazione nella musica e il talento soprattutto, quello giovanile, nei diversi campi e linguaggi culturali e artistici”. “E’ il segnale che queste comunità lavorano insieme per il territorio – aggiungono i sindaci Giacomo Trentanovi e David Baroncelli - e va nella direzione che stiamo intraprendendo con il percorso di fusione delle due comunità e delle due amministrazioni comunali”.

Per la presentazione del dipinto la Parrocchia e Officine creative hanno organizzato, in collaborazione con l’Unione comunale del Chianti fiorentino, un doppio evento che si articolerà tra sabato 9 e domenica 10 dicembre nella chiesa di San Bartolomeo, nel centro storico di Barberino Val d’Elsa. La prima sera alle ore 21 il dipinto, tornato a nuova vita, si rivelerà per la prima volta al pubblico alla presenza di due ospiti d’eccezione, il cardinale Ernest Simoni per la benedizione dell’opera e il Cardinale Lorenzo Baldisseri. Saranno presenti il parroco Soave Bogutyn, il soprintendente Andrea Pessina, i sindaci Giacomo Trentanovi e David Baroncelli, il presidente della scuola Officine Creative Fernando Gurrieri. Ad arricchire l’inaugurazione del dipinto il recital a cura del Cardinale Lorenzo Baldisseri che si esibirà al piano con musiche di Mozart, Albeniz, Piazzolla, Villabolos, Schumann, Caccini, Chopin. Il giorno successivo, la festa di comunità prosegue alle ore 10.30 con la celebrazione della Santa Messa pontificale presieduta dal Cardinale Lorenzo Baldisseri, animata dalla Corale di San Bartolomeo diretta da Gianpiero Cencetti e arricchita dall’intrattenimento musicale dell’Orchestra delle Officine Creative del Chianti, condotta dal maestro Fabio Bastianoni. Il Cardinale suonerà un pianoforte Usa Stanway del 1890.

07/12/2017 14.17
Comune di Barberino Val d'Elsa


 
 

Google


Vai al contenuto