Login

MET


Redazione Met Sport
Grande boxe a Bagnolo di Montemurlo
Vittorie dei due pugili pro pratesi Marco Papasidero per la categoria super welter e Alessandro Ruggiero nei super medi
La grande boxe a Bagnolo di Montemurlo all'impianto Nesti. Tanti gli spettatori presenti per questa riunione organizzata dalla Pugilistica Pratese con sette incontri dilettantistici e due professionisti. Presenti il Sindaco Matteo Biffoni e il delegato allo sport del Comune di Prato Luca Vannucci che hanno applaudito le due vittorie dei due pugili pro pratesi Marco Papasidero per la categoria super welter e Alessandro Ruggiero nei super medi. Apertura della serata pugilistica con un rientro sul ring per Roberto Stracquadaini che vince per ko alla seconda ripresa con un destro al mento al pugile Ivan Del Rosa della Pugilistica Lucchese che non riesce a rialzarsi nei 10 secondi scanditi dall'arbitro. Alessia Porto e Giada Talassi, pur essendo entrambe del 2002, hanno disputato il miglior incontro della serata dandosi battaglia e regalando sprazzi di ottimo pugilato. Verdetto di parità, forse conseguenza di un richiamo per la Porto. La mascotte della Pugilistica Pratese al termine della riunione è stata festeggiata con una grande festa per i suoi 15 anni e per festeggiare il Natale. Negli altri match Alessio Gigliotti perde con un verdetto discutibile e ancora più strano quello di Francesco D'alò che ha fatto un incontro sempre in vantaggio senza riscontro arbitrale. Francesco Raho, categoria Elite, fa un bel match e vince nettamente ai punti. Il primo pro a salire sul ring di Bagnolo è stato Marco Papasidero che ha affrontato Ognjen Raukovic. Il pugile pratese ha vinto l'incontro ai punti dopo aver dominato tutte le riprese contro un avversario di tutto rispetto. L'attesa era per il match del l'idolo di casa Alessandro Ruggiero "I'Mercenario" che ha scatenato il tifo del pubblico presente contro Bojan Radovic. La sfida è stata intensa e molto combattuta perché l'avversario non molla mai e controbatte ai colpi di Ruggiero che riesce a gestire meglio che fasi del match e vince ai punti tra gli applausi dei suoi tifosi. "Vincere a Montemurlo contro un avversario così forte è stato un sogno - dice I'Mercenario - ho dimostrato che solo con il sudore, la volontà e la grinta ci si può rialzare e vincere match come questi. Sono contento e vado avanti con uno staff incredibile che mi ha
sempre supportato e aiutato anche nei momenti più difficili". Anche Papasidero è soddisfatto del suo match "Stavo bene e mi sono mosso con gli appoggi giusti - dice Papasidero - sono migliorato sotto l'aspetto tattico grazie al lavoro che stiam facendo" "E' stata una grande soddisfazione vedere così tanto pubblico - spiega il maestro Fausto Talia - e conquistare due affermazioni così prestigiose con i nostri due pugili professionisti. Questa è la strada giusta per continuarecron un cammino che abbiamo intrapreso qualche anno fa e che permette a tanti ragazzi di vivere lo sport del pugilato anziché fare altre esperienze".

26/12/2017 12.37
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto