Login

MET


Unione Montana dei Comuni del Mugello
Polizia municipale Unione Mugello traccia il bilancio del 2017
I dati sull'attività illustrati stamani in occasione del 5° anniversario della Struttura Unica
polizia municipale mugello
E' il 5° anniversario per la Polizia municipale Unione Mugello, della struttura unica costituita da 7 Comuni (Barberino, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Palazzuolo, Scarperia e San Piero e Vicchio). Lo si è celebrato stamani a Borgo San Lorenzo facendo anche il bilancio dell'attività condotta nel 2017. La cerimonia si è tenuta a Borgo San Lorenzo, a Villa Pecori Giraldi, dopo la messa officiata alla Chiesa del SS. Crocifisso da don Luciano Marchetti. Oltre ai comandanti della Polizia municipale Stefano Baldini, Marco Bambi, Paolo Baldini, Luca Poggiali e agli agenti, erano presenti, tra gli altri, il presidente dell'Unione dei Comuni e sindaco di Borgo San Lorenzo, i sindaci di Scarperia e San Piero, Dicomano, Vicchio, il vicesindaco di Marradi e un assessore del Comune di Barberino, la consigliera regionale del territorio, il comandante della Compagnia dei Carabinieri Paolo Bigi.

Il comando della Struttura Unica è esercitato ogni anno a rotazione dai comandanti dei Distretti locali: Paolo Baldini, Barberino di Mugello; Marco Bambi, Borgo San Lorenzo-Marradi-Palazzuolo sul Senio; Stefano Baldini, Scarperia e San Piero; Luca Poggiali, Vicchio-Dicomano. Nel 2018 il ruolo di comandante viene assunto da Luca Poggiali, dopo esser stato ricoperto lo scorso anno da Stefano Baldini e in precedenza da Marco Bambi e Paolo Baldini.

Prima del passaggio di consegne, rappresentato simbolicamente con lo stemma del Pegaso (stemma della Polizia municipale in Toscana), il comandante uscente Stefano Baldini ha illustrato il bilancio 2017.
Complessivamente, lo scorso anno, sono state elevate 15.748 sanzioni, delle quali 545 per eccesso di velocità (con autovelox), 62 per mancanza di copertura assicurativa, 236 per omessa revisione, 9 per stato di ebbrezza e 235 relative a cinture di sicurezza. I veicoli controllati sono stati 26.584, con 63 sequestri e 10 fermi, 58 patenti ritirate e 4.104 punti della patente decurtati, mentre sono stati 3.102 i conducenti controllati nei 74 servizi di sicurezza stradale sul territorio, con 9 risultati positivi all'etilometro e sanzionati. Dei 196 incidenti stradali rilevati dalla Polizia Municipale 77 si sono verificati all’interno dei centri abitati e 119 su strade extraurbane: 93 con soli danni, 103 con feriti, nessuno mortale.
In attività di polizia urbana e amministrativa sono state accertate 213 violazioni, di cui 88 relative a rifiuti (di cui 51 con fototrappole), mentre nei cantieri edili sono stati condotti 45 controlli con 16 sanzioni amministrative e 19 di natura penale. Come attività di polizia giudiziaria, sono scattate 78 notizie di reato con 1 sequestro penale e si sono eseguiti 81 procedimenti delegati dall'Autorità giudiziaria. Ancora, si sono gestite 541 denunce di cessioni fabbricati e 42 per infortuni sul lavoro, 2.696 informative anagrafiche, 189 pratiche per occupazione di suolo pubblico, 137 per oggetti smarriti e 756 ordinanze di modifica alla circolazione stradale, oltre a 7.626 richieste d'intervento gestite dalla Centrale operativa. I servizi effettuati nelle frazioni con Ufficio mobile sono stati 673, i servizi con pattuglie a piedi nei centri storici 528.

Il presidente dell'Unione dei Comuni ha evidenziato l'impegno costante da parte della Polizia municipale su sicurezza stradale e territorio, a tutela dei cittadini: strade più sicure anche grazie ai controlli con i sistemi tecnologici che scoprono i furbetti dell'assicurazione e revisione. E da pochi giorni, ha aggiunto, sono attivi due nuovi dispositivi veicolari che permettono di controllare i veicoli in piazze, parcheggi e strade più periferiche.
Il presidente ha continuato ricordando i significativi risultati raggiunti con l'uso di 23 telecamere per controlli sull'abbandono dei rifiuti che hanno consentito di inchiodare furbetti del cassonetto e sanzionarli. Infine, ha sottolineato come un altro passo significativo per un più efficace e costante presidio del territorio si farà con l'attivazione, a breve, del sistema di videoserveglianza integrata, con 14 telecamere posizionate a ingressi e uscite di Barberino, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Palazzuolo, Scarperia e San Piero e Vicchio e collegate sia al comando Polizia municipale sia alla Compagnia dei Carabinieri.


Altri dati:
Competenza territoriale: 855 Kmq e circa 60.000 abitanti, in 7 distretti (Comuni di Barberino, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Scarperia e San Piero, Vicchio). I compiti riguardano: polizia stradale, sicurezza urbana, decoro urbano, polizia giudiziaria, polizia urbana e rurale, vigilanza in materia di scarichi idrici e controlli contro il lavoro nero, vigilanza edilizia e ambientale (compresi inquinamento acustico, rifiuti e scarichi abusivi), vigilanza commerciale e tutela del consumatore, gestione e controllo dei mercati settimanali, collaborazioni con uffici comunali per accertamenti antievasori e sopralluoghi.
Organico: 41 addetti attualmente; 16 ausiliari del traffico (personale dei cantieri che ha frequentato il corso e due persone a Borgo che controllano le soste a pagamento).
Dotazione: 20 autovetture, di cui 1 ufficio mobile, 3 motoveicoli, 2 velocipedi; 5 autovelox e 2 telelaser; 2 etilometri e 11 pretest; 1 scanner per il controllo documentale (documenti falsi); 4 telecamere per i controlli in materia di revisioni dei veicoli e obbligo dell'assicurazione auto (due fisse e due veicolari); 23 telecamere per i controlli in materia di abbandono rifiuti; 7 tablet

03/02/2018 14.09
Ufficio stampa Unione Comuni Mugello


 
 

Google


Vai al contenuto