Login

MET


Comune di Firenze
Controlli sui venditori abusivi di fiori, 13 i sequestri della Polizia Municipale
Il reparto Amministrativo ha multato anche un venditore di peluche per occupazione non autorizzata di suolo pubblico
Mazzo di rose (Foto agenzia Dire)
Tredici sequestri per 170 rose rosse. È questo il bilancio di una serie di controlli effettuati oggi dal reparto Amministrativo della Polizia Municipale. Nel mirino in particolar modo i venditori abusivi in azione agli incroci delle maggiori arterie della viabilità cittadine e che offrivano agli automobilisti rose rosse, simbolo di amore nel giorno di San Valentino. Tra la mattina e le prime ore del pomeriggio sono stati effettuati 13 sequestri per complessive 170 rose: otto i venditori che si sono dati alla fuga, cinque quelli invece multati. Si tratta di quattro cittadini bengalesi, in regola con la normativa sull'immigrazione, e un italiano, titolare di autorizzazione come itinerante che invece di “muoversi” si era fermato in viale Don Minzoni. A tutti è stata contestata la vendita itinerante in zona non consentita (500 euro).

Non vendeva rose ma peluche il 65enne italiano che è stato nuovamente pizzicato a vendere la sua merce fuori norma in Lungarno Colombo: questa volta è stato sanzionato non perché era in area vietata ma perché aveva posizionato tutta la merce sulla strada all’esterno del furgone. Per lui una multa da 5.000 euro per l’occupazione abusiva del suolo pubblico. (mf)

14/02/2018 20.24
Comune di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto