Login

MET


Redazione Met Sport
Volley. Impresa Savino Del Bene a Conegliano: 3 - 0
Serie A1 2017/2018 Lega Volley Femminile Regular Season 9° Giornata di ritorno
Imoco Volley Conegliano: Bricio 11, Fiori (l), Lee 2, De Kruijf 5, Cella, Folie, Melandri, Danesi 4, Fabris 6, Wolosz (k) 1, Hill 3, Nicoletti 6, Bechis.

Coach Santarelli Ass. Simone

Savino Del Bene Volley: Carlini 2, Samadova ne, Bianchini, Da Silva 8, Di Iulio ne, Merlo (l), Papa, Mancini, Haak 25, Arrighetti (k) 2, Bosetti 7, Ferrara ne, De la Cruz 8.

Coach Parisi Ass. Bendandi

Arbitri: Vagni - Puecher - Set: 14 - 25, 22 - 25, 20 - 25 - Spettatori: 5217

La gara perfetta contro la prima in classifica. Un 3 – 0 che è lo specchio esatto dell’incontro, un match sempre condotto con lucidità dalla Savino Del Bene. Scandicci ha giocato una partita di grande ordine tattico, con ritmi alti e soprattutto sbagliando pochissimo.

Parisi inizia il big match con Carlini al palleggio, Haak in diagonale, di banda De la Cruz e Bosetti, al centro Da Silva e Arrighetti con Merlo libero.

Parte molto bene Scandicci con Merlo bravissima a volare in difesa su ogni palla, Carlini-Haak trovano subito l’intesa, la Regina Di Svezia griffa il 6 – 4 in parallela. Ritmi alti, bella pallavolo.

Buon lavoro della compagine di Parisi col muro-difesa, Santarelli chiama il time-out sul 10 – 6 Scandicci.

Haak dà spettacolo: doppio colpo piazzato, 12 – 6 Savino Del Bene.

Ospiti che continuano a non concedere nulla, ancora Haak nei tre metri: 15 – 8. Ancora Savino Del Bene: Carlini smarca benissimo De la Cruz, diagonale imprendibile e Scandicci vola sul 20 – 9.

Set che si conclude con un Bosetti che delizia il pubblico con bellissimo pallonetto, 25 – 14.

Nel secondo parziale Conegliano prova a spingere sull’acceleratore ma è ancora la Savino Del Bene a prendersi il primo break, 10 – 6.

Scandicci, si rilassa e sbaglia due attacchi consecutivi, le pantere tornano a graffiare incitate da un gran pubblico e si “riprende il break” (10 – 10).

Haak in parallela riporta Scandicci avanti. Nicoletti è brava a sfruttare il muro di Scandicci, 14 – 13 Scandicci, ma la partita è vivissima.

Carlini finta l’alzata su De la Cruz e chiude di seconda: 18 – 15!

Valzer di cambi per l’Imoco, dentro invece Papa per De la Cruz (nel giro dietro) nelle file di Scandicci. Si gioca punto a punto. E’ ancora Haak (10 punti e più del 50% in attacco) a trascinare la squadra nel finale di set, la stessa svedese vola in cielo e mette giù il 25 – 22.

Curiosità: Conegliano ha impiegato, nei due set, tutto il roster disponibile tranne De Gennaro ferma per un mal di schiena.

Il terzo parziale è contrassegnato ancora una volta dall’equilibrio, equilibrio ancora una volta rotto da Haak: piazzata vincente, 12 – 10.

Grande recupero di Merlo, regia magistrale di Carlini e De la Cruz griffa il 16 – 11.

La squadra Parisi gioca ordinata, precisa senza errori, Conegliano sembra trovare contromosse giuste.

Carlini regala magie, ancora splendido attacco di seconda, 22 – 15. Bellissimo turno in battuta di Fabris che colleziona aces e porta Conegliano sul – 3 (23 – 20).

De la Cruz spegne la resistenza di Conegliano con una grande diagonale: 25 – 20. E' l'apoteosi: 3 - 0 a Conegliano.

Merlo: “Abbiamo giocato la nostra pallavolo con costanza e determinazione. La pausa è servita anche a mettere a posto certi equilibri. Ora cerchiamo di finire la stagione nei migliori dei modi. Il secondo posto è difficile ma non impossibile”

Ds Toccafondi: “Siamo stati bravi a mantenere la calma. Abbiamo sbagliato pochissimo e ci siamo peritati la vittoria. Conegliano non era al meglio ma è sempre una delle squadre più forti della pallavolo”

Haak: “Serata magica. Abiamo limitato gli errori e giocato da squadra compatta e unita.

Stasera festeggiamo, ma da domani testa a Bergamo, un’altra gara difficilissima e fondamentale”.

25/02/2018 21.51
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto