Login

MET


Redazione Met Sport
Iniziativa promossa da un gruppo sportivo di Jesolo in onore di Gastone Nencini
Incontro con atleti e campioni per rivivere, attraverso i loro racconti, l’emozione di un ciclismo eroico di altri tempi
Locandina iniziativa su Gastone Nencini
Ogni anno l’associazione dilettantistica Team Jesolo 88, organizza, nel mese di marzo, un incontro con atleti e campioni per rivivere, attraverso i loro racconti, l’emozione di un ciclismo eroico di altri tempi. Domenica 11 marzo, il gruppo sportivo è partito da Jesolo per rendere onore a Gastone Nencini.
Incuranti delle avverse condizioni climatiche (neve e pioggia), partendo da Sasso Marconi, gli sportivi del team Jesolo 88, capitanati dal loro Presidente Maurizio Pivetta, hanno raggiunto in sella alle proprie biciclette il Passo della Futa, dove si trova la stele in memoria del campione mugellano, meta di tanti appassionati di ciclismo.
Sentimento, passione comune per il ciclismo, amicizia e condivisione di emozioni hanno inebriato l’animo di tutti i presenti, nel nome di Gastone Nencini, il cui ricordo è divenuto presenza, quando il suo nome è stato acclamato a gran voce. L’impulso emotivo verso chi è riuscito a vincere il Giro d’Italia e il Tour de France, correndo in un lasso di tempo in cui il ciclismo raggiunse il punto più alto della sua popolarità, per la presenza di grandi campioni, tra i quali per oltre un decennio Gastone Nencini fu protagonista indiscusso.
Con un pranzo conviviale, assieme ai figli di Gastone Nencini, è proseguita la festa sportiva al ristorante Carmagnini del ‘500, di Saverio Carmagnini, patron del Premio Internazionale Giglio d’Oro, di cui, lo stesso Gastone Nencini, insieme ad altri sportivi e giornalisti fiorentini, è stato il promotore. La proiezione di un filmato realizzato dalla Provincia di Firenze sulla storia del Leone del Mugello e le testimonianze dell’ex professionista Roberto Poggiali hanno concluso il tributo al grande ed indimenticato campione toscano.
Questo è ciò che lo sport, con i suoi campioni e i suoi atleti, da sempre riesce a trasmettere al suo pubblico, valori eterni e principi che, come in nessun’altra esperienza umana, sono capaci di arrivare diritti al cuore delle persone.

14/03/2018 19.45
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto