Login

MET


Comune di Dicomano
Dicomano: "Donne in guerra scrivono", generazioni a confronto
Un libro di memorie a tre voci, presentazione l'11 maggio in biblioteca
libro donne in guerra
S'intitola “Donne in guerra scrivono. Generazioni a confronto tra persecuzioni razziali e Resistenza 1943-1944” il libro che viene presentato venerdì 11 maggio alle 17,30 alla biblioteca comunale di Dicomano. Oltre all'assessore alla Cultura Giulia Fossi, parteciperanno la curatrice, Marta Baiardi, e il direttore dell’Istituto storico toscano della Resistenza e dell’Età contemporanea Matteo Mazzoni.
“Donne in guerra scrivono”, con prefazione della scrittrice Dacia Maraini, è un libro di memorie a tre voci: tre testi di tre donne appartenenti alla stessa famiglia fiorentina, scritti in tempi e modalità differenti che raccontano vicende vissute durante le persecuzioni e la guerra. Le autrici sono: Elisa Rosselli (1873-1971), la nonna, scrittrice di libri per l’infanzia di una qualche notorietà negli anni Trenta, cugina di Amelia Rosselli (la madre di Carlo e Nello); sua figlia Camilla Benaim (1904-1996), pittrice; infine la figlia di Camilla e nipote di Elisa, Valentina Supino (nata nel 1935), psichiatra e psicoanalista, risiede tra Firenze e Parigi.

Donne in guerra scrivono - Fonte Foto facebook biblioteca Dicomano

08/05/2018 10.48
Comune di Dicomano


 
 

Google


Vai al contenuto