Login

MET


Questura di Firenze
Sequestrati quasi 3 chili di droga: la Polizia scopre cocaina e marijuana in un appartamento a Novoli
In manette un 32enne incensurato. Continuano i controlli della polizia in centro e periferia
Ieri pomeriggio a Novoli è finito in manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un uomo di 32 anni: la polizia ha scoperto, in una camera dell’appartamento a lui in uso, oltre 2 chili e mezzo di marijuana, una 40ina di grammi di cocaina, materiale per il confezionamento delle dosi, un’apparecchiatura per il sottovuoto e bilancine di precisione.
L’operazione, condotta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di San Giovanni, è partita dopo una serie di specifici e mirati servizi antidroga nella zona intorno a via Maragliano.
Nel primo pomeriggio gli agenti, ben appostati, hanno osservato l’arrestato che, dopo essere uscito di casa, avrebbe consegnato una busta gialla per la spesa ad un automobilista.
Una volta ripresa la marcia, l’auto è stata seguita e fermata nei pressi di un semaforo in viale Guidoni dove i poliziotti hanno immediatamente scoperto che la busta gialla sospetta avvolgeva diversi grammi di marijuana.
La droga è stata sequestrata, mentre per il conducente del mezzo sono scattate le relative sanzioni amministrative.
Pochi minuti dopo i poliziotti sono andati a far visita al sospetto che poco prima avevano visto consegnare in strada la busta “incriminata”.
Questa mattina, dopo l’udienza di convalida, il Tribunale ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.
Nel corso dell’attività di prevenzione della polizia, altre 2 persone sono state segnalate per uso personale di sostanze stupefacenti: un fiorentino di 24 anni è stato sorpreso alle Cascine con una dose di hashish, così come un 32enne originario del Guatemala, identificato ai giardini della Fortezza da Basso.
Proprio in quest’ultima zona una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Toscana ha anche rinvenuto e sequestrato alcuni grammi di “fumo” nei pressi dei bagni pubblici.
Sempre nell’ambito dei controlli per le vie del centro e della periferia cittadina le volanti hanno invece sottoposto a fermo per identificazione 6 cittadini stranieri privi di documenti.
Si tratta per lo più di cittadini sudamericani e magrebini rintracciati tra via Ponte alle Mosse e piazza Santa Maria Novella.
Nei loro confronti è scattata una denuncia per la violazione degli obblighi sul soggiorno e sono state avviate le procedure di espulsione dal territorio nazionale.
Altri due provvedimenti di espulsione sono stati eseguiti mediante accompagnamento; due cittadini cinesi sono stati invece espulsi con allontanamento volontario, mentre a 4 cittadini stranieri, irregolari sul territorio italiano, sono stati notificati altrettanti ordini del Questore ad abbandonare il territorio nazionale entro i termini di legge.

15/05/2018 20.01
Questura di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto