Login

MET


Comune di Scandicci
Scandicci, venerdì 18 maggio l’inaugurazione del Polo sociale di via Aleardi
Un moderno e funzionale centro polivalente in grado di fornire numerosi e diversificati servizi all’intera comunità scandiccese
Inaugurazione alle 17,30 di venerdì 18 maggio per il nuovo polo sociale di Via Aleardi a Scandicci. Al via da subito le attività nel nuovo polo, un moderno e funzionale centro polivalente in grado di fornire numerosi e diversificati servizi all’intera comunità scandiccese e non solo. Nel centro opereranno Farmanet, Humanitas Scandicci e Fondazione Pas che hanno contribuito alla realizzazione del progetto, strategico per il rilancio di un intero quartiere e per la crescita civile, sociale e culturale di tutto il territorio. Un progetto voluto e sostenuto anche da Unicoop Firenze che ha contribuito con un importante intervento di ristrutturazione e di adeguamento dei locali rispetto alle necessità dei nuovi operatori.

Una scelta, quella di Unicoop Firenze, grazie alla quale saranno da subito attivi nuovi servizi che aggiungono valore sociale al Centro di Via Aleardi, dove la Fondazione Pas ha trasferito il Centro di Fisioterapia di via Bessi, innovandolo e potenziandolo, con ben 7 ambulatori, 4 box per terapie strumentali, spazio gruppi e ampia palestra per un totale di 650 mq di spazio, di cui 160 di palestra.

Nel centro Rete Pas di Via Aleardi i cittadini troveranno un polo integrato per l'infanzia, un polo per i servizi della medicina dello sport integrato con la fisioterapia che oltre ad occuparsi delle patologie specifiche si occuperà anche di recupero e potenziamento dello sportivo. Saranno attivi percorsi per il trattamento di tutte le patologie croniche osteoarticolari e muscolari (come ad esempio la lombalgia e la lombo-sciatalgia, l’ernia del disco e l’artrosi cervicale), di tutte le patologie acute come gli esiti da fratture; verranno attivate nuove tecniche di trattamento per l’infortunio sportivo, e nei prossimi mesi verranno attivati specifici percorsi per la riabilitazione delle patologie cardiologiche, pneumologiche e vascolari.

Anche la Pubblica Assistenza Humanitas Scandicci ha spostato nei nuovi spazi tre importanti servizi fino ad oggi realizzati all’interno dei locali di Via Bessi 2. Nel Centro sarà attivo il Fondo Essere, lo sportello di micro-credito e solidarietà, gestito dai volontari della P.A. Humanitas, dove richiedere prestiti per gravi problemi sociali e sanitari e un micro-credito per accedere a prestiti bancari con tassi agevolati.

Fra le nuove attività, sarà operativo anche il Centro Servizi Anziani, punto di riferimento per la popolazione anziana del territorio. Il Centro fornisce aiuto e supporto volontario a tutti gli iscritti al Gruppo Anziani Humanitas nei settori più diversi, dalla mobilità, all’accesso ai servizi infermieristici, alla cura della casa e della persona fino allo svolgimento di pratiche amministrative.

Fa parte del nuovo polo anche Centro Osiride, il centro di ascolto nato per affrontare e cercare di rispondere al disagio sociale manifestato dalle famiglie e dai giovani. Fornisce supporto e accoglienza incondizionata alla persona nella sua integrità.

Durante l’inaugurazione, aperta alla cittadinanza, gli interventi di Sandro Fallani, Sindaco di Scandicci, Andrea Franceschi, Presidente Farmanet, Filippo Lotti, Presidente Humanitas Scandicci, Mario Pacinotti, Presidente Fondazione Pas, Golfredo Biancalani, Presidente del Consiglio di Gestione Unicoop Firenze, Luciano Rossetti, Direzione Soci Unicoop Firenze. Saranno presenti Letizia Cantini, Direttore Patrimonio Unicoop Firenze e Adriano Sensi, Presidente sezione Soci Coop Scandicci.

17/05/2018 20.14
Comune di Scandicci


 
 

Google


Vai al contenuto