Login

MET


Comune di Pistoia
Pistoia. Alla Biblioteca San Giorgio presentazione del libro “Miss Merrick. L'americana che visse a Papiano”
Appuntamento alle 17 nella sala Bigongiari.Saranno presenti l'autrice Stefania Corsini e Fabio Flego, insegnante di lingua e letteratura inglese. L'iniziativa parte del ciclo “leggere, raccontare, incontrarsi...”
Domani mercoledì 6 giugno alle ore 17 nella sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio sarà presentato il libro Miss Merrick. L'americana che visse a Papiano di Stefania Corsini, pubblicato dalla casa editrice Pezzini nel 2017.

Insieme all'autrice interverrà alla presentazione Fabio Flego che, a lungo titolare della cattedra di lingua e letteratura inglese al liceo classico Niccolò Forteguerri di Pistoia, si occupa di didattica delle lingue, editoria, critica letteraria e artistica.

L’appuntamento, ultimo della primavera 2018, fa parte di "Leggere, raccontare, incontrarsi...", il ciclo di iniziative organizzato dalle biblioteche San Giorgio e Forteguerriana per promuovere la conoscenza di storie, personaggi, tradizioni e cultura pistoiese, e di favorire l'incontro degli autori locali con il pubblico.

Laura Towne Merrick era una nobildonna statunitense che alla fine dell'Ottocento acquistò una villa a Papiano sul Montalbano (da allora la dimora è nota come Villa dell'Americana o Villa Merrick) e qui si stabilì conducendo una vita dedita alla filantropia e al sostegno delle arti. Finora poco si sapeva della sua esistenza, e in particolare del periodo trascorso in America, così come dei suoi interessi, della sua personalità, della storia della sua famiglia. Partendo dalla lettura del libro “Their lives and mine” di Mary Williams Brinton, nipote di Laura, l'autrice è risalita a alcuni importanti documenti che si sono rivelati una preziosa fonte di notizie per la ricostruzione di gran parte della sua vita e di alcuni lati del suo carattere. Quello che è emerso è il ritratto di una donna vissuta per lo più nell'ombra della ricchezza della propria famiglia, di cui sono stati ricostruiti alcuni avvenimenti personali nel quadro delle più ampie vicende familiari, ma di cui rimangono in ombra i sentimenti più intimi, le relazioni personali, le amicizie, la vita sociale, forse perché ogni traccia è andata perduta o forse perché Laura stessa non ha voluto lasciare memoria di sé.

Laureata in Lingue e letterature straniere all’Università di Pisa, Stefania Corsini è stata insegnante di lingua inglese nelle scuole pistoiesi e successivamente dirigente scolastica nell’Istituto comprensivo Enrico Fermi di Serravalle Pistoiese.? Ha fatto parte di gruppi di studio sui sistemi scolastici in diversi paesi della Comunità europea (Danimarca, Galles, Irlanda, Lituania, Grecia) con relativi scambi di docenti.? Ha fatto esperienze nelle istituzioni amministrative della sua città come consigliere e assessore negli anni Ottanta, interessandosi di scuola e formazione professionale, e si è dedicata anche a temi di carattere sociale.? Ama viaggiare, ricercare e ritrovare, indagare e scoprire, e dall’incontro casuale con gli attuali proprietari della Villa di Papiano, sul Montalbano, è nato il desiderio di conoscere l’aristocratica signora americana che aveva acquistato la Villa alla fine dell'Ottocento. Ne è nato il libro "Miss Merrick", promosso dall’Associazione '9cento, a cui Stefania Corsini è iscritta condividendone finalità e obiettivi.

05/06/2018 13.14
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto