Login

MET


Comune di Barberino Val d'Elsa
Torna la Gastronomarcia, la passeggiata enogastronomica tra le colline del Chianti e della Valdelsa
L’iniziativa si terrà domenica 24 giugno con partenza da Monsanto. Iscrizioni aperte per partecipare all'escursione a piedi tra i boschi e i vigneti
Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla Gastronomarcia, la passeggiata enogastronomica tra le colline del Chianti organizzata dalla Compagnia di Monsanto con il patrocinio e il contributo del Comune di Barberino Val d’Elsa. Quindici chilometri di un percorso, in programma domenica 24 giugno, per conoscere e scoprire i sapori ed i colori del Chianti fiorentino. La partenza, prevista dalle 8.30 alle 9.30 e articolata in gruppi, si terrà presso la chiesa di San Ruffignano a Monsanto, frazione di Barberino val d'Elsa. Durante il percorso, aperto alle famiglie, i partecipanti troveranno i punti ristoro presso i quali potranno degustare piatti tipici con un “pranzo a tappe”. Il percorso proposto quest’anno giungerà fino al Castello di Cepparello conosciuto anche come “i Casaloni”. E’ qui che alcuni esperti come Laura Lazzerini, archeologa medievista, illustrerà il sito ripercorrendone il percorso storico.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Pro Loco Barberino Val d’Elsa– Gruppo Archeologico Achu che arricchirà la camminata con l'intervento di Barbara Guazzini, naturalista e guida Ambientale escursionistica, che descriverà le caratteristiche naturalistiche dell’area. Il ricavato della Gastronomarcia sarà interamente devoluto alla Parrocchia di San Ruffignano a Monsanto con l’obiettivo di contribuire ai lavori di ristrutturazione. Per iscriversi è necessario contattare il numero 055.8059029 oppure richiedere informazioni direttamente agli organizzatori dell'evento presso la Chiesa di San Ruffignano a Monsanto. Regolamento e modalità d'iscrizione sono disponibili sul sito web della Compagnia di Monsanto. Per informazioni: 0558059029, www.compagniadimonsanto.it, info@compagniadimonsanto.it

14/06/2018 19.59
Comune di Barberino Val d'Elsa


 
 

Google


Vai al contenuto