Login

MET


Asl Toscana Centro
Cure palliative garantite anche d'estate anche se chiude Hospice Oblate Firenze
Hospice delle Oblate. D'estate si interrompono i ricoveri ma restano attive le altre due strutture ed è potenziata l'assistenza domiciliare con le cure palliative a casa del malati
"Potenziata l'assistenza domiciliare e aperti gli Hospice del San Giovanni di Dio e San Felice a Ema per non creare disagi agli ammalati e non lasciare sole le famiglie d'estate". Lo dichiara il coordinatore aziendale delle cure palliative il dottor Piero Morino per spiegare che, anche quest'anno, nonostante la chiusura dell'Hospice delle Oblate l'Azienda Sanitaria garantirà comunque l'assistenza e il ricovero ai pazienti con venti posti letto disponibili nell'area fiorentina e le cure a casa.
L'Hospice delle Oblate riaprirà il prossimo 8 settembre: quest'anno i mesi di chiusura sono tre invece dei soliti due anche perché la struttura, che tra l'altro non è di proprietà dell'Azienda Sanitaria, soprattutto in estate, non garantisce il comfort previsto e necessario, nonostante i ripetuti interventi di miglioramento agli ambienti e l'istallazione dell'aria condizionata.
"Tanto che - annuncia il direttore generale, Paolo Morello Marchese- stiamo prendendo in considerazione anche l'ipotesi di individuare una struttura maggiormente idonea per garantire a questa particolare tipologia di pazienti ed ai loro familiari ambienti più confortevoli e adeguati".


19/06/2018 14.42
Asl Toscana Centro


 
 

Google


Vai al contenuto