Login

MET


Redazione di Met
Nuovo appuntamento con i concerti A.Gi.Mus. in collaborazione con il Quartiere 5 del Comune di Firenze parte della rassegna Q5 ESTATE
Oratorio della Chiesa di Santa Maria a Novoli Via Lippi e Macia, 10 Lunedì 16 luglio, ore 21.00 Andrea Caputo, clarinetto Lorenzo Pascucci, pianoforte

Lunedì 16 luglio nuovo appuntamento con i concerti A.Gi.Mus. in collaborazione con il Quartiere 5 del Comune di Firenze parte della rassegna Q5 ESTATE.

Alle ore 21.00 presso l’Oratorio della Chiesa di Santa Maria a Novoli (via Lippi e Macia 10, ingresso libero) si esibirà il clarinettista Andrea Caputo, vincitore del Premio Crescendo 2018 sezione fiati, accompagnato al pianoforte da Lorenzo Pascucci. In programma musiche di C. Debussy, J. Widmann, R. Schumann, J.Brahms, M. Arnold.

Ventunenne e attualmente residente a Salisburgo, Andrea Caputo si avvicina alla musica in tenera eta` con il pianoforte, per poi approcciarsi allo studio del clarinetto ad undici anni. Si diploma a 18 anni al Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli con il massimo dei voti e la lode.

Nel 2016 viene ammesso ai Corsi di Perfezionamento dell’Accademia di Santa Cecilia, dove studia con Alessandro Carbonare. L’anno seguente, vince l’audizione per il Masterstudium all’Universitat “Mozarteum” di Salisburgo, dove attualmente studia sotto la guida di Wenzel Fuchs (1° Clarinetto dei Berliner Philharmoniker). Ha partecipato a numerose Masterclasses con importanti nomi del panorama clarinettistico internazionale: Calogero Palermo, Gaetano Russo, Pascal Moragues.

Da solista, ha eseguito il Concerto KV622 di Mozart con l’Orchestra “San Pietro a Majella”, diretta da Francesco Vizioli, presso il Real Museo di Capodimonte. Ha inoltre eseguito l’Introduzione, Tema e Variazioni di G. Rossini, con la South Chamber Orchestra, sotto la direzione di Franco Vigorito.
E` risultato vincitore di molteplici premi in competizioni nazionali ed internazionali, tra cui il Concorso Nazionale Musicale “Flegreo” il Concorso Internazionale di Musica “Leopoldo Mugnone”, il Concorso Nazionale Musicale “Clarinettofuoriclasse”, il Concorso Musicale Europeo “Citta di Mercato S. Severino”, il Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Euterpe” citta` di Roma, il Concorso Internazionale “Premio Crescendo” citta` di Firenze, il Concorso Internazionale di esecuzione musicale per Clarinetto “Giacomo Mensi” citta di Breno, il Concorso Nazionale “Campi Flegrei”, il Concorso Internazionale Giovani Musicisti “Luigi Denza”, il Concorso Europeo di Clarinetto “C. M. von Weber”.

Ha collaborato con numerose orchestre, italiane ed estere, tra le quali spiccano l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari e la “Das Sinfonie Orchester” di Berlino, nonche´ la Blaserphilharmonie Salzburg, la South Chamber Orchestra e altre ancora, esibendosi in importanti teatri e sale in Italia e all’estero.

Lorenzo Pascucci si avvicina allo studio del pianoforte all’eta` di 8 anni prima sotto la guida del M° Pasquale Petrucci e proseguendo con il M° Gabriele Ottaiano con cui, parallelamente al conseguimento della maturita` scientifica, si diploma nel 2011 con 10/10 e lode e menzione speciale presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. Attualmente e` seguito dal Maestro Francesco Nicolosi. Frequenta attualmente il Triennio di “Composizione e Direzione d’orchestra” presso il conservatorio S. Pietro a Majella come allievo del M° Francesco Vizioli. Essendosi distinto come allievo meritevole, si e` esibito in una Lezione-Concerto presso la Sala Scarlatti del conservatorio con il M° Riccardo Muti. Puo` annoverare tra i suoi meriti la vittoria di oltre 20 concorsi nazionali ed internazionali tra i quali: “Premio d’interpretazione pianistica Moscato” (Ed. VIII), “Concorso Citta` di Crispiano” (II ed.), “Concorso Nazionale Giulio Rospigliosi (2° premio)”, “Concorso Europeo L. Denza” (Ed. X). E` stato finalista al Concorso Pianistico Internazionale “Sigismung Thalberg”, nell’ambito del quale ha ricevuto il premio speciale per la migliore esecuzione di un brano di Thalberg. Svolge un’intensa attivita` concertistica sia da solista, sia in formazione cameristica. Ha partecipato a numerose Masterclass, tra le quali spicca quella con il M° Vincenzo Balzani. Si e` esibito da solista al Teatro “Bellini” di Catania, eseguendo il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Rachmaninov, sotto la direzione del M° Comis.

L’ultimo concerto di Q5ESTATE è in programma invece venerdì 20 luglio, alle ore 21.00, presso la Loggia Bondi del Giardino dell’Orticoltura. Si esibirà in concerto, con un repertorio di blues e swing, la Fabrizio Berti Jug Band.

13/07/2018 12.11
Redazione di Met


 
 

Google


Vai al contenuto