Login

MET


Comune di Carmignano
Al Museo Archeologico di Artimino “Il tempo sospeso in arte”
Sabato 22 settembre alle 17.15 conferenza a cura di Riccardo Farinelli nell’ambito della mostra “Frammenti del quotidiano”
Possono gli oggetti raccontare il tempo dell’uomo? Si può, in un’immagine, riuscire a bloccare il tempo? Sono solo alcune delle domande alle quali cercherà di rispondere Riccardo Farinelli nel corso della conferenza “Il tempo sospeso in arte. Dal Pontormo al contemporaneo”. L’appuntamento, aperto a tutti e a ingresso libero, è per sabato 22 settembre alle 17.15 al Museo Archeologico di Artimino Francesco Nicosia.

L’iniziativa è stata organizzata a corredo della mostra “Reperti contemporanei. Frammenti del quotidiano” dell’artista pratese Marco Panerai e curata da Farinelli, in collaborazione con il Comune di Carmignano.

In mostra opere collegate in parte con l’allestimento del Museo e realizzate con una tecnica sperimentale che crea un connubio tra il mondo etrusco e quello contemporaneo. Panerai, infatti, con questo lavoro intende studiare e raffigurare oggetti residuali del nostro quotidiano con tecniche analoghe a quelle dei rilievi archeologici.

A conclusione dell’incontro sarà possibile visitare gratuitamente la mostra e il Museo.

Sabato 6 ottobre, sempre alle 17.15 al Museo di Artimino, è in programma una seconda conferenza aperta a tutti dal titolo “L’anima simbolica delle cose. Dal terzo millennio agli etruschi” a cura di Marco Panerai.

La mostra sarà visitabile fino a domenica 7 ottobre negli orari di apertura del Museo: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 13.30; sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18.

19/09/2018 12.29
Comune di Carmignano


 
 

Google


Vai al contenuto