Login

MET


Comune di Pistoia
Alla Forteguerriana presentazione del volume “La montagna fortificata”
Appuntamento martedì 25 settembre alle 17. Si tratta del primo incontro del nuovo ciclo di ““Leggere , raccontare, incontrarsi” dedicato a scrittori esordienti e scrittori non professionisti dal titolo "Scrittori per passione"
Copertina del volume “La montagna fortificata”
Da martedì 25 settembre riprende il tradizionale ciclo di incontri “Leggere, raccontare, incontrarsi…”. Iniziato nel 2008, il ciclo ogni anno si propone in due edizioni, una primaverile e una autunnale, e con lo scopo di promuovere la conoscenza di autori e storie locali.

Gli appuntamenti, organizzati dalla Biblioteca Forteguerriana e dalla Biblioteca San Giorgio, si svolgono nelle stesse biblioteche e prevedono prevalentemente la presentazione di libri, sia che si tratti di opere che parlano di Pistoia e del suo territorio, sia che si tratti di opere di autori pistoiesi che non necessariamente hanno Pistoia come argomento. Dall'autunno 2018 al ciclo tradizionale di “Leggere , raccontare, incontrarsi” dedicato ad Autori e storie pistoiesi , si affiancherà un nuovo ciclo, dedicato a scrittori esordienti e scrittori non professionisti che appunto scrivono per passione, dal titolo "Scrittori per passione".

Il primo appuntamento del nuovo ciclo si svolgerà martedì 25 settembre alle ore 17 nella Biblioteca Forteguerriana con la presentazione del volume “La montagna fortificata. Castel di Mura, le Torri di Popiglio e il sistema difensivo della Montagna pistoiese nel Medioevo”, scritti di Alessandro Bernardini, Elena Biagini, Daniela Fratoni, Massimo Gasperini, Alice Sobrero, Elena Vannucchi e Renzo Zagnoni (Porretta; Gruppo di studi Alta Valle del Reno bolognese e pistoiese; Cutigliano, Gruppo di studi Alta Val di Lima, 2018). Interverrà Giuliano Pinto e saranno presenti gli autori.

Il volume vuole dare un contributo alla conoscenza storica del sistema delle fortificazioni medievali della Montagna pistoiese, in particolare quelle dell'Alta Val di Lima, il territorio montano più periferico, confinante con i territori modenesi e lucchesi e in piccola parte bolognesi, dove era necessario presidiare importanti vie di valico appenninico attraverso il passo della Croce Arcana. Lo studio è il risultato di una ricerca condotta parallelamente al convegno organizzato dal Gruppo di studi Alta Valle del Reno di Porretta Terme, dal Gruppo di studi Alta Val di Lima di Cutigliano e dall'Accademia Lo Scoltenna di Pievepelago su "I palazzi del potere nella montagna fra Bologna, Modena e Pistoia" e fa parte della serie "Storia e ricerca sul campo fra Emilia e Toscana". Il volume, che contiene i risultati della ricerca anticipa ed amplia alcuni contenuti degli atti del convegno, la cui pubblicazione è prevista per il 2019.

22/09/2018 19.00
Comune di Pistoia


 
 

Google


Vai al contenuto