Login

MET


Regione Toscana
Sociale: ‘Ballo ma non mi sballo’, come divertirsi in sicurezza
Presentate a palazzo del Pegaso le iniziative per sensibilizzare a stili di vita sani, intorno alla nuova discoteca Ikebana, nel Mugello
“Auguro a questa bella rete tra pubblico e privato di poter essere di esempio per tante altre realtà della nostra regione: divertirsi in sicurezza, grazie a un tessuto sociale pronto a proteggere e a sensibilizzare a stili di vita sani, è davvero molto importante”. Con queste parole la consigliera regionale Fiammetta Capirossi ha presentato a palazzo del Pegaso ‘Ballo ma non mi sballo’, che vede Scarperia e San Piero in pista contro l’abuso di alcol. “Il mio apprezzamento va al gruppo di giovani che da anni, sul territorio del Mugello, organizza eventi in sicurezza per i giovani – ha continuato la consigliera – un esempio di come le nuove generazioni si sanno muovere tra istituzioni e privati”.

A presentare il progetto, in conferenza stampa sono intervenuti i rappresentanti di tutte le ‘forze’ in campo: il sindaco di Scarperia e San Piero Federico Ignesti, il responsabile marketing di Ikebana Tommaso Talluri, il responsabile del Servizio dipendenze dell’azienda sanitaria di Zona (SerD) Gabriele Bardazzi, il direttore della società della salute (Sds) Mugello Michele Mezzacappa, la coordinatrice di Officine di Strada, Alessandra Martelli. Come sottolineato nei diversi interventi si tratta di una serie di iniziative che si svolgeranno all’interno di Ikebana (Via Nilde Iotti, 2 - Scarperia e San Piero, Firenze), nuova discoteca del Mugello, tra Scarperia e San Piero.

Il locale si avvale della collaborazione di Autolinee Toscane, per implementare un servizio navetta che colleghi i Comuni del Mugello con la stessa discoteca, per ridurre drasticamente i rischi correlati al consumo di alcool e guida.

Altra importante collaborazione è quella con “Officine di strada”(unità di prevenzione con operatori formati che realizza interventi in occasione di eventi) e altri progetti di educazione e prevenzione giovanile curati dal SER.D (Servizio Dipendenze Azienda Sanitaria) zona Mugello, in sinergia con la Società della Salute del Mugello.

In occasione delle serate per i minori (ai quali comunque non saranno somministrate bevande alcoliche), sarà svolto anche un servizio di alcool test all’ingresso da parte degli operatori del locale. In caso di positività scatterà il divieto di ingresso in discoteca. Tutti interventi concreti, quindi, non solo per notti sicure e sane, ma anche per fare opera di prevenzione e per premiare i comportamenti virtuosi. Chi avrà un tasso alcolico pari a zero si meriterà perfino un gadget, offerto dal Comune e dall’associazione Lorenzo Guarnieri.



Come sottolineato dal sindaco Ignesti: “La sfida imprenditoriale e sociale di questo presidio del divertimento con la testa è un progetto fondamentale per il nostro territorio, possibile grazie a una rete che lavora per notti sicure”.



La stagione 2018-2019 di Ikebana prenderà il via sabato 13 ottobre, con “Ballo ma non mi sballo”.

11/10/2018 16.55
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto