Login

MET


Comune di Scandicci
Scandicci. Centro polifunzionale ex Socet, approvato il progetto per l'accessibilità al primo piano
Il progetto preliminare per i lavori, con un quadro economico che fissa un investimento di 220 mila euro, è stato approvato dalla Giunta comunale
centropolifunzionale
Un vano scala con ascensore esterno sul lato di piazza De Gasperi per rendere accessibile il primo piano dell'edificio polifunzionale ex Socet a Vingone, che sarà anche interessato da un intervento per l'adeguamento antincendio. Il progetto preliminare per i lavori, con un quadro economico che fissa un investimento di 220 mila euro, è stato approvato dalla Giunta comunale. I locali interessati dall'intervento sono sede degli uffici e delle attività del Centro polifunzionale dell'ex Socet, che al piano terra ospita la Scuola del Fiume.
“In questi ultimi anni abbiamo lavorato con costanza per promuovere la cultura dell'accessibilità degli spazi per tutte le persone che hanno difficoltà a muoversi – dice il Sindaco Sandro Fallani – questa cultura si va affermando sempre più nella nostra città, dove un'attenzione continua da parte del Comune si accompagna ad una sensibilità sempre maggiore da parte dei privati. Ogni progetto nostro o che va al nostro vaglio tiene conto di questo aspetto, fino a casi come questo per il centro Socet in cui l'intervento viene progettato esclusivamente per rendere accessibile un luogo pubblico. Con questi lavori andremo a realizzare un intervento significativo per un edificio molto importante per l'intera comunità, un vero e proprio punto di riferimento per un quartiere ricco di attività come quello di Vingone”.
L'accessibilità al primo piano sarà adeguata mediante la realizzazione di un ingresso esterno indipendente costituito da una torretta con scala e ascensore in piazza De Gasperi, in modo che la scala interna utilizzata attualmente per raggiungere i locali del primo piano possa essere destinata a uscita di sicurezza.
Già lo scorso anno con un primo intervento sono stati riorganizzati gli spazi e gli ambienti interni, e i servizi e i locali accessori al piano terra gestiti dalla Scuola del Fiume; sempre con i lavori del 2017, tra le altre cose, è stato spostato l'ingresso della palestra (in origine accessibile da piazza Nenni) in piazza De Gasperi, che attualmente si presenta interamente circondata da portici con tettoia.

06/11/2018 13.42
Comune di Scandicci


 
 

Google


Vai al contenuto