Login

MET


Comune di Empoli
Empoli premia chi si occupa e tutela gli animali
Brenda Barnini: «Sant’Andrea d’Oro ai volontari che ogni giorno pensano a cani, gatti e volatili». Riconoscimento alle associazioni Arca, Aristogatti e Ce.Tras. Cerimonia venerdì 30 novembre al Cenacolo degli Agostiniani dalle 11
Brenda Barnini, sindaco di Empoli, assegna il ‘Sant’Andrea d’Oro’ 2018 alle associazioni cittadine che dedicano la loro attività alla tutela degli animali occupandosi ogni giorno di cani, gatti e volatili in strutture come il canile, il gattile e il centro di recupero dei rapaci.

Il Sant’Andrea d’Oro è la massima onorificenza cittadina che ogni anno il sindaco consegna a quei cittadini che hanno dato il loro prezioso contributo nel campo della cultura, delle arti, del lavoro, della politica, dello sport e della solidarietà.

Nei suoi quattro anni precedenti il sindaco Barnini ha premiato nel 2014 Don Renzo Fanfani, prete ‘operaio’ scomparso nel maggio scorso, nel 2015 l’imprenditore fondatore del Gruppo Sesa Paolo Castellacci, nel 2017 il Sistema di Protezione Civile dell’Empolese Valdelsa, nel 2018 furono premiate le associazioni che si occupano di riuso, riciclo e dell’economia circolare.

Mentre quest’anno intende «conferire il riconoscimento a tutte le associazioni che costituiscono – spiega il sindaco Brenda Barnini – una rete impegnata sul territorio cittadino nella tutela, nella protezione, nell’assistenza di animali da compagnia o uccelli selvatici. Il premio verrà consegnato a queste associazioni: Arca Canile Onlus, Aristogatti e Ce.T.R.A.S (Centro Toscano Recupero Avifauna Selvatica)».




La cerimonia è prevista venerdì 30 novembre, in occasione della festa del Santo Patrono, nella sala del Cenacolo degli Agostiniani di Empoli, a partire dalle 11.



ASSOCIAZIONE AMICI ANIMALI AMBIENTE GRUPPO ARCA

E' un'associazione di volontariato, costituitasi nel 1978, senza scopo di lucro, che opera attivamente per il riconoscimento e la difesa dei diritti degli animali. Gestisce un rifugio per cani abbandonati, che si trova a Empoli, in località Marcignana, e si occupa del mantenimento degli animali ospitati, giunti loro malgrado al canile o raccolti a seguito di segnalazioni di abbandono. Nel 1997 ha ottenuto il riconoscimento di personalità giuridica con decreto del Presidente della Giunta Regionale Toscana e la relativa iscrizione al Registro Regionale del Volontariato. Da marzo 2007, l’associazione gestisce la struttura del Canile Municipale di Empoli. Scopo dell'associazione: proteggere gli animali battendosi contro il randagismo, il maltrattamento e l'abbandono, e sensibilizzando la collettività alla salvaguardia ed al rispetto dei diritti degli animali e dell'ambiente con iniziative che coinvolgono cittadini e studenti.

L'associazione durante l'anno si adopera nelle seguenti attività: volontariato attivo (pulizia e conservazione delle aree interne ed esterne al canile, cura ed alimentazione degli animali ospiti del rifugio, raccolta del cibo presso le mense o pubblici esercizi); organizzazione di manifestazioni (esposizioni canine, spettacoli d'arte varia, pesche di beneficenza, etc..) con lo scopo di raccolta fondi per il mantenimento degli "ospiti" del canile e del canile stesso; campagne di informazione e sensibilizzazione a mezzo media.



ASSOCIAZIONE ARISTOGATTI EMPOLI

Nata nel 1999 da un gruppo di persone, unite da una passione in comune: l’amore per i gatti. Gli Aristogatti, da una piccola e semplice associazione, durante il corso degli anni hanno assunto sempre più importanza, diventando un punto di riferimento per i Comuni del Circondario Empolese Valdesa nell’assistenza e nell’ospitalità di felini. Alla struttura di Via Majorana a Empoli, il gattile, volontarie e volontari trascorrono tutti i giorni, anche nelle festività, per offrire costantemente cure e vicinanza agli ospiti nei box. Esemplari di ogni età. ‘Nonni’ bisognosi di assistenza specifica, cuccioli in arrivo dall’Empolese Valdelsa e oltre. L'associazione è nata per prestare assistenza ai gatti abbandonati o feriti. L'emergenza degli abbandoni per l'associazione è sempre di attualità. Per fortuna possono contare sulla sensibilità dei volontari e della gente: ad ogni appello-richiesta di aiuto, i cittadini rispondono sempre. Cittadini attenti, come i professionisti veterinari che garantiscono ai micetti assistenza medica.



Ce.T.R.A.S

Centro Toscano Recupero Avifauna Selvatica - E' una struttura nata nel 1993 e gestita interamente da volontari che operano su tutto il territorio dell’Empolese-Valdelsa. Il fine dell’associazione è il recupero, la cura, la riabilitazione e la reintroduzione di avifauna selvatica in difficoltà, con particolare riferimento ai rapaci.

La sede del Ce.T.R.A.S si trova a Empoli (Viale Buozzi, 1) in un ambiente idoneo e indisturbato, attrezzato con gabbie e di voliere adatte al primo intervento e alle prime cure. La fase riabilitativa avviene in voliere esterne che si trovano in un bosco privato, in ambiente totalmente protetto. Nel momento in cui arriva la segnalazione di un animale ferito l’associazione si attiva in modo che esso arrivi nelle mani degli operatori nel più breve tempo possibile. Una volta preso in consegna l’esemplare è immediatamente trasferito presso l’ambulatorio del veterinario responsabile, che effettua le prime cure.

Il centro realizza, parallelamente all’attività di recupero, attività e progetti che riguardano tematiche relative all’avifauna selvatica. Su prenotazione è possibile effettuare visite guidate alle strutture del Centro, nel totale rispetto delle esigenze degli animali.

18/11/2018 12.13
Comune di Empoli


 
 

Google


Vai al contenuto