Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Il cotto sarà impiegato per rivestire gli esterni della scuola media e pavimentare le piazze di Strada e San Polo
Il Comune investe sulle qualità del cotto locale, prodotto dalle fornaci grevigiane
Grandi opere pubbliche, per oltre un milione di euro di investimenti, che fanno sentire a casa con la qualità e il calore di un materiale eterno: il cotto. Il vestito ‘rossastro’, dai tocchi cromatici tipici della terra chiantigiana, che si prepara ad indossare la scuola media Giovanni da Verrazzano, evocherà il vissuto dei casolari di campagna. E due aree pubbliche di cui sono in corso lavori e progetti di riqualificazione, a Strada e San Polo, richiameranno il fascino e lo stile rurale delle antiche tradizioni toscane. Il Comune investe sulla qualità e sulla versatilità del cotto artigianale per rendere più belle e funzionali scuole e spazi pubblici del territorio. L’eleganza senza tempo, il calore e la durevolezza di un materiale prodotto dalle fornaci locali, simbolo delle origini e della manifattura chiantigiana, daranno bellezza e resistenza alle opere di riqualificazione messe in campo dalla giunta Sottani.

Di cotto si stanno rivestendo le pareti esterne della scuola secondaria di primo grado Giovanni da Verrazzano per la quale il Comune ha chiesto e ottenuto dal governo precedente nell'ambito del bando pubblico sulle periferie un finanziamento pari a 700mila euro. L’opera di riqualificazione ambientale, finalizzata al risparmio energetico e al rifacimento di varie aree ed elementi strutturali della scuola, è in fase di completamento e ha previsto l’impiego del cotto, prodotto localmente, per caratterizzare e qualificare i rivestimenti esterni. “Concluso l’intervento che interessava la copertura, il cantiere sta procedendo – fa sapere il sindaco Paolo Sottani - durante la pausa natalizia la ditta incaricata lavorerà all’interno della palestra e si occuperà degli esterni della scuola, spostandosi nella parte posteriore per eseguire i lavori di imbiancatura e intonacatura. L’opera sarà completata a febbraio 2019”. Sono circa 300 gli studenti che frequentano la media del capoluogo.

Il cotto è protagonista nel piano degli interventi di restyling che l’amministrazione comunale ha programmato e sta portando avanti con l’obiettivo di assegnare un nuovo look al tessuto urbano ed in particolare alle piazze di Strada e San Polo. Sono in corso i lavori, per un investimento pari a 80mila euro circa, che prevedono la sostituzione della pavimentazione di piazza Landi, a Strada, nelle parti più usurate e danneggiate a causa delle radici delle piante dei pini che, nel frattempo, sono state rimosse e sostituite da aceri e olmi. In questo caso sarà utilizzata anche la pietra serena locale, proveniente da una cava situata nel territorio comunale.

Altro intervento di rilievo di cui è in corso la gara d’appalto per l’aggiudicazione dei lavori è il completamento dell’arredo urbano della piazza di San Polo. “Utilizzeremo anche in questo caso il cotto – aggiunge l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Romiti – per convertire quella che attualmente è un’area, lungo la Strada Provinciale da Brollo a Poggio alla Croce, in una vera e propria piazza, intesa come spazio aperto alla comunità dove sarà possibile realizzare iniziative ed eventi culturali, ricreativi e sportivi di interesse collettivo”. L’opera ha richiesto una spesa pari a 120mila euro e comprende una totale riorganizzazione della zona, situata in prossimità delle scuole primarie e infanzia, dove saranno mantenuti gli spazi per il parcheggio e la fermata dell’autolinea. I lavori prenderanno il via nel 2019.

24/11/2018 20.47
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto