Login

MET


Città Metropolitana di Firenze
Scuole Firenze, oltre 1 milione e 800 mila euro per il Capponi
42 milioni di euro per gli istituti metropolitani. Progetti, fondi, procedure sono stati al centro di un incontro in Palazzo Medici Riccardi il 30 gennaio, al quale sono stati invitati tutti i dirigenti scolastici e i rappresentanti degli studenti
Scuole, oltre 1 milione e 800 mila euro per il liceo Capponi di Firenze. La Città Metropolitana di Firenze che, per il solo 2019 ha messo in bilancio 42 milioni di euro per investimenti nelle scuole di sua pertinenza, ha programmato interventi puntuali anche per il liceo Capponi di Piazza Frescobaldi, a partire dai lavori di sostituzione dell’impianto elettrico (per 767.551,52 euro).
Si prevede il completo rifacimento degli impianti elettrici e speciali dell’edificio: verranno smantellati e rifatti gli impianti di illuminazione ordinaria e d’emergenza, di forza motrice, di fonia e dati, l'Evac e di rivelazione incendi. Gli interventi, avviati compatibilmente con le attività didattiche, saranno completati entro l'estate del 2020.
Per il Capponi sono stati stanziati anche 1.100.387,36 euro per i lavori di adeguamento alla normativa di prevenzione incendi, con la demolizione di una scala interna, non adeguabile alla norma, e la sua ricostruzione e trasformazione in scala a prova di fumo (con questo stesso scopo sarà trasformata anche una seconda scala interna); la realizzazione della centrale idrica antincendio e la realizzazione di una rete di idranti; opere di compartimentazione con installazione di porte resistenti al fuoco; realizzazione di un nuovo impianto ascensore; revisione parziale degli infissi esterni. La fine dei lavori è prevista per settembre 2020.
La Città Metropolitana di Firenze ricorda che per gli interventi dovuti a situazioni di emergenza la dirigenza scolastica dispone di fondi stanziati allo scopo per alcuni casi e di un canale immediato di comunicazione via mail al quale si dà subito seguito, come è capitato, ad esempio, nei casi di sostituzione di alcune caldaie. Comunicazioni su aspetti e problemi di questo tipo possono essere indirizzate da docenti, studenti e cittadini, ai responsabili d'istituto perché provvedano alla segnalazione immediata alla Metrocittà.
In quattro anni la Città Metropolitana di Firenze ha investito nel patrimonio edilizio scolastico di sua proprietà e pertinenza oltre 47 milioni di euro e ha messo in bilancio per il solo 2019 la cifra di 42 milioni di euro, ai quali vanno aggiunti tre fondi per complessivi 2 milioni e 600 mila euro che sono gestiti dalla dirigenza scolastica(820 mila per la manutenzione ordinaria e piccola manutenzione straordinaria; 800 mila per manutenzione arredi e materiali di consumo; un milione di euro per l'acquisto di arredi, destinati ad esempio a palestre per le attrezzature sportive), nel quadro di un'attività di verifica e di supporto coordinata con i tecnici della Città Metropolitana.
In sintesi vi è stato un incremento di investimenti dal 2014 ad oggi da 1.870.819,95 a 41 milioni e 969 mila euro nel 2019. La manutenzione ordinaria è passata, nello stesso periodo, da 2.542.200,00 a 6.076.000,00 nel 2018. Non solo. Per decisione del Sindaco è stato attivato da alcuni anni un fondo di circa tre milioni di euro, suddiviso tra gli istituti, perché i dirigenti scolastici possano intervenire direttamente per la manutenzione e gli arredi.
Progetti, fondi, procedure sono stati al centro di un incontro con il Sindaco svoltosi in Palazzo Medici Riccardi il 30 gennaio, al quale sono stati invitati tutti i dirigenti scolastici e i rappresentanti degli studenti.

09/02/2019 12.48
Città Metropolitana di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto