Login

MET


Redazione Met Sport
In campo i big all’Open Bnl pre Ibi 2019
Buona la prima per il favorito Riccardo Bonadio e per il n.3 Davide Galoppini. Escono Claudio Grassi (n.4) e Daniele Bracciali (n.12). In campo Tatiana Pieri, Federica Di Sarra, Martina Caregaro, Lucrezia Stefanini (n.8) entra in tabellone all’Itf di Mosca e si ritira. Vince l’under 18 del Match Ball Firenze Diletta Cherubini
Al Match Ball Firenze Country Club di Bagno a Ripoli entrano in gara i big del Torneo Open di Pre-qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia con montepremi totale di 24.580 euro che darà le wild card (ai finalisti del maschile e del femminile, ai vincitori del doppio maschile e del doppio femminile) alla 76esima edizione del torneo che si svolgerà al Foro Italico di Roma dal 6 al 19 maggio 2019.

Il favorito del tabellone maschile Riccardo Bonadio supera 61 62 Jacopo Bartolini 2.4 ed ora affronterà nel match, in programma intorno alle 13 di mercoledi 27 febbraio (sui campi del Match Ball Firenze), Gianluca Acquaroli 2.3 che ha sconfitto 76 61 il pari classifica Alessandro Coppini “I campi sono molto belli – spiega la prima testa di serie – ora si entra davvero nel vivo perché saranno tutte partite molto combattute e lottate”. Bene anche la numero 3, il livornese Davide Galoppini 2.1, che agevolmente ha la meglio per 62 61 su Francesco Maria Silvestrini 2.4. La prima sorpresa arriva nella parte alta del tabellone con la sconfitta della testa di serie numero 4 Claudio Grassi 2.1 ad opera del laziale Daniele Spinnato 2.3 che ha la meglio sul giocatore toscano per 63 64. Esce anche Daniele Bracciali (n.12) sconfitto dal toscano del Tc Poggibonsi Andrea Taliani 2.4 con un periodico 64. Ha impressionato il gioco di Stefano Baldoni 2.2 dello Junior Perugia (13) che sconfigge uno stanco Samuele Pieri 2.4 (nel turno precedente vincitore per 76 al terzo set con Prinoth) per 63 60 ed ora affronta Francesco Garzelli 2.2 che ha avuto la meglio su Andrea Turini. La sfida più emozionante e divertente della giornata è stata quella tra il siciliano Alessandro Ingarao e il toscano Gianmarco Ferrari (entrambi 2.3) con vittoria del giocatore del Match Ball Siracusa per 64 36 63. Mentre senza storia il match tra il lombardo Manfred Fellin 2.4 che supera 60 63 Gabriele Volpi 2.4.

Nel tabellone femminile le favorite, la 28enne Anastasia Grimalska 229° del ranking Wta e la 21enne toscana Jessica Pieri (giocatrice di Fed Cup) con classifica Wta al numero 301, scenderanno in campo giovedi 28 febbraio mentre le 2.1 Tatiana Pieri, Federica Di Sarra e Martina Caregaro oltre a Federica Arcidiacono (2.2) saranno le protagoniste della giornata di mercoledi. Non sarà in gara Lucrezia Stefanini (Tc Prato) che conquista il tabellone principale all’Itf di Mosca e si ritira mentre prosegue il cammino la giocatrice di casa l’under 18 Diletta Cherubini 2.4 che supera 63 64 la pari classifica Sara Guglielminotti “Non è mai facile vincere ma giocare in casa con il tifo – dice la giocatrice del Match Ball Firenze – è qualcosa di unico. Cercherò di andare avanti il più possibile”. Senza problemi l’ex promessa del tennis giovanile Verena Hofer (2.3) contro la sorpresa Vittoria Curci Pervinca 2.5. Seconda affermazione anche per la giocatrice fiorentina Alessia Bianchi (2.3 del Ct Firenze, finalista lo scorso anno) che in un match molto combattuto sconfigge 63 46 62 Alessandra Mazzola ed ora sfida Federica Arcidiacono. Altra bella partita è stata quella tra la giocatrice del Tc Lombardo Alice Vicini 2.3 e Enola Chiesa 2.4 terminata a favore della lombarda per 16 63 64.

27/02/2019 15.29
Redazione Met Sport


 
 

Google


Vai al contenuto