Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Il presidente dell’Unione comunale del Chianti Paolo Sottani ‘diploma’ 25 assistenti familiari
La consegna dell’attestato di partecipazione si è svolta nella sala del Consiglio comunale di Greve. Alla cerimonia hanno preso parte le assessore Cristina Faini ed Elisabetta Masti. I collaboratori all’assistenza familiare entreranno a far parte di un apposito albo istituito dai Comuni
Sorrisi e congratulazioni per l’ultima tappa del percorso formativo delle assistenti familiari del Chianti. Sono 25 le neodiplomate che hanno portato a termine il corso di formazione per l’assistenza alle persone parzialmente o totalmente non autosufficienti, organizzato dall’Unione comunale del Chianti fiorentino.

Le badanti, giovani e adulte dai 26 ai 58 anni, prevalentemente di origine italiana, sono state accolte dal presidente dell’Unione comunale Paolo Sottani e dalle assessore alle Politiche sociali di Greve e San Casciano, Cristina Faini ed Elisabetta Masti, nella sala del Consiglio comunale di Greve, per la consegna ufficiale dell’attestato di partecipazione. Il corso, della durata di 24 ore, ha mirato alla formazione di figure competenti e affidabili, interessate ad operare nei territori di Greve, San Casciano e Barberino Tavarnelle. “Abbiamo scelto di investire nella formazione - dichiara il presidente dell'Unione Sottani, nonché sindaco di Greve in Chianti - per offrire un’opportunità lavorativa in un settore che fa rilevare un trend positivo sul piano occupazionale, cresce infatti la domanda da parte delle famiglie nel Chianti che cercano persone qualificate che possiedono gli strumenti, la vocazione, la preparazione necessaria a svolgere il lavoro di assistenza in famiglia”. Molte delle cittadine che hanno frequentato il corso operano già in questo settore, altre provengono da ambiti lavorativi diversi.

Le assistenti familiari, uscite dal corso dell’Unione, entreranno in un apposito elenco comunale, nato dalla volontà di potenziare il servizio. Il progetto è frutto dell’accordo che le amministrazioni comunali hanno sancito con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil Firenze e Coop 21 attraverso la firma di uno specifico protocollo di intesa. L’albo comunale andrà ad integrare le informazioni presenti nel database Sportello Badanti, già esistente, nel quale sono registrati gli assistenti familiari che accedono spontaneamente allo Sportello. Il corso è stato gestito da Coop21.

assistenti familiari Greve

25/03/2019 8.39
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto