Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Greve in Chianti. Musical Spring, le emozioni della musica volano di borgo in borgo
Dal 30 marzo al 29 luglio la kermesse musicale, nata dalla collaborazione tra il Comune e la Scuola di Musica, promuove le qualità artistiche locali e le risorse paesaggistiche, dalla collina alla montagna del Chianti
La Primavera di Greve in Chianti è un tripudio di note, un viaggio itinerante che prende vita nei borghi, nelle piazze e nelle chiese

Classica e non solo. Il vento di primavera vola sulle ali della musica, classica, rock e jazz, e si diffonde tra i borghi, le chiese, le ville storiche, i circoli, i musei, le terrazze e gli spazi pubblici di Greve e delle sue frazioni. Nata dalla collaborazione tra il Comune e la Scuola di Musica di Greve in Chianti, potenziata sia sul piano culturale che formativo, “Musical Spring" è la terza edizione di una lunga kermesse di concerti ed eventi musicali che da marzo a luglio darà spazio e voce alla grande tradizione artistica coltivata a Greve in Chianti da decenni. Si arricchisce l'offerta culturale del Chianti con un sodalizio rinnovato tra il Comune e la Scuola di Musica di Greve, giunta ai suoi 30 anni attività, che mette in scena i talenti del corpo docenti, interpreti di alcune delle più belle pagine della musica di tutti i tempi. Un viaggio diversificato che si apre sabato 30 marzo alle ore 17 al Museo San Francesco con il duo Luca Rinaldi al violino e Carmelo Giallombardo alla viola con musiche di Hoffmeister e Mozart. Il viaggio si propone di toccare secoli e lidi diversi per giungere al jazz, al rock e ai linguaggi moderni e contemporanei.

“Una stagione musicale lunga intensa – dichiara l’assessore alla Cultura Lorenzo Lotti - che dalla primavera approda all’estate, una rassegna che propone concerti di altissima qualità e valorizza alcune delle location più suggestive del nostro territorio, ampliando l’offerta culturale alle frazioni e alle località più decentrate. Investiamo sulle eccellenze, artistiche e paesaggistiche, del nostro territorio per promuovere le radici musicali e le qualità performative che rendono noto in tutto il mondo il genio toscano e la vocazione artistica che cresce tra i talenti chiantigiani”.

“E' una proficua collaborazione che si consolida, produce cultura e spettacolo di alto profilo incastonati in alcuni degli scenari più incantevoli del Chianti – aggiunge il presidente della Scuola di Musica Luca Rinaldi - l’amministrazione comunale e la Scuola di Musica confezionano un’occasione che si moltiplica nei luoghi di fede e negli spazi della storia, dell’arte e della cultura, dell’aggregazione per avvicinare i linguaggi universali della musica ai cittadini. I concerti li eseguono gli stessi docenti della Scuola di Musica, protagonisti di una rassegna itinerante dedicata ai cittadini e ai turisti. Un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale e ad Alessandra Molletti, dell’ufficio Promozione del Territorio, per la sensibilità e il supporto concreto nella realizzazione della manifestazione”. Da quest’anno alla scuola di Musica di Greve è stato concesso un nuovo spazio nella scuola dell’infanzia Munari di Greve per consentire lo svolgimento delle prove dell’Orchestra e del Coro della scuola. Gli appuntamenti Più Rock che parole e Più delle parole sono interpretati dagli studenti della Scuola di Musica.

Il programma

Ad aprile, il 7 alle ore 18, è di scena il quartetto Aphrodite negli spazi del Museo San Francesco. Nel mese di maggio sono in programma quattro eventi musicali: l’11 alla Casa del Popolo alle ore 21.15 per la seconda edizione di “Più rock che parole”, il 18 alle ore 15 la festa dedicata alle produzioni vinicole I Vini del Castello di Montefioralle ospita il concerto Saxophon Travel, il 19 si terranno due eventi di classica alle ore 12 e alle ore 16.30, il 26 maggio alla Chiesa di San Donato di Lamole alle ore 17 sarà presentata la dodicesima edizione di Spazio fantasia - Più delle parole. La primavera musicale esplode a giugno in un quartetto di appuntamenti. Il 1 (ore 17.30) e il 2 giugno (ore 17) saranno I profumi di Lamole ad accogliere i concerti che spaziano dai ritmi rock, jazz e pop nei giardini di Lamole alla classica di Haendel, Gershwin Piazzolla. Due eventi chiudono in bellezza il programma di giugno, il 16 alle ore 11.30 presso i giardini di Lucolena, il 21 alle ore 21.15 a Villa Il Leccio a Strada in Chianti con un concerto tutto al femminile. A luglio la rassegna farà tappa il 6 al Museo San Francesco e il 25 a Villa Il Leccio a Strada in Chianti alle ore 21.15. Protagonista della serata del 29 luglio, ultimo appuntamento, sarà un trio d'eccezione, il trio Summit, che si esibirà nella Chiesa di Santa Croce a Greve in Chianti con un repertorio di grande fascino, dal tango argentino di Piazzolla ad alcuni autori dei nostri giorni. Ingresso libero. Info: 055 8545271.

27/03/2019 9.14
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto