Login

MET


Comune di Prato
Auguri Palazzo Pretorio! I festeggiamenti per il quinto compleanno portano in scena La geografia del desiderio di Luca Scarlini
Appuntamento venerdì 12 aprile; sempre per il compleanno domenica 14 speciale MuseoLive con la musica di Francesco Guasti e i fumetti di Niccolò Storai
Quinta candelina per il Museo di Palazzo Pretorio che festeggia il compleanno con una carrellata di iniziative di richiamo che si svilupperanno nell’arco del fine settimana. Il primo lustro dalla riapertura, venerdì 12 aprile (ore 21), viene celebrato con La geografia del desiderio uno spettacolo inedito di Luca Scarlini, scrittore, narratore e drammaturgo, che ha ideato, declinando l’invito di Veronica Caciolli a interpretare la collezione del museo, un racconto per parole e corpi intorno all'opera di Filippo e Filippino Lippi.

Luca Scarlini ha scelto i due artisti, padre e figlio, narrandone attraverso visioni e movimenti le vicende personali - l’amore divorante di fra Filippo Lippo per la bella Lucrezia Buti, la storia di passione tra due religiosi, che produsse il talento squisito di Filippino - che si intrecciano nella produzione artistica in un nuovo e altrettanto ricco paesaggio di umanità, indipendenza e autorialità. Luca Scarlini racconta la vicenda biografica alla luce del mito, in una struttura a stazioni, come un viaggio dove ogni fermata rappresenta un passaggio per arrivare alla stazione successiva, scandito nella presenza dell’attrice e performer Maria Caterina Frani che fa da contrappunto fisico alle vicende narrate. Apparizioni fugaci e presenza femminile in una riscrittura di gesti e azioni a stretto contatto con i dettagli delle opere lippiane; la performance si svolgerà infatti nel grande salone al primo piano.

Le occasioni di festa proseguono, domenica 14 aprile (ore 18.30), con un’edizione speciale di Museo Live che propone il concerto del cantautore pratese Francesco Guasti accompagnato dal fumettista Niccolò Storai. Una esperienza sensoriale suggestiva nella quale la voce graffiante di Guasti è accompagnata dalla creazione in simultanea degli acquerelli di Storai ispirati da parole e note e proiettati su un grande monitor. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione al numero 0574 1934996 o in biglietteria (con diritto di prevendita) fino a esaurimento posti.

Per le singole iniziative ingresso a prezzo speciale 4 euro. Per entrambi gli appuntamenti l’apertura del Museo sarà prolungata: alle 23.30 il 12 aprile e alle 21.30 domenica 14 aprile.

08/04/2019 15.02
Comune di Prato


 
 

Google


Vai al contenuto