Login

MET


Enel SpA
Pistoia: in Prefettura incontro del Prefetto con E-Distribuzione per gestione emergenze elettriche
Incontro di presentazione tra il Prefetto Emilia Zarrilli ed E Distribuzione che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione. Nell'occasione sono state presentate le rispettive strutture e i nuovi incarichi
Si è svolto presso la Prefettura di Pistoia un incontro di presentazione tra il Prefetto Emilia Zarrilli ed E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, rappresentata dalla responsabile per la “Zona Pistoia, Lucca, Massa” Laura Ventura e dal capo Unità programmazione e gestione Giuseppe Suzzi. Presenti anche il referente affari istituzionali di Enel per la Toscana Emiliano Maratea e il referente comunicazione Toscana e Umbria Riccardo Clementi.

L’incontro è stato l’occasione per presentare le rispettive strutture e i nuovi incarichi. Il Prefetto di Pistoia ha fatto il punto sull’importanza di stabilire un contatto immediato e diretto per ogni evenienza, nonché sulle attività di coordinamento in caso di emergenze, dall’attivazione dei rapporti tra istituzioni, protezione civile e aziende di servizio, alla segnalazione e gestione delle utenze sensibili, iniziative utili a prevenire criticità relative alla viabilità e al servizio elettrico e ad ottimizzare il pronto intervento in caso di fenomeni di maltempo.

Nella circostanza E-Distribuzione ha anche presentato il piano per la gestione delle emergenze elettriche, predisposto per fronteggiare situazioni critiche dovute a perturbazioni particolarmente intense, diventate sempre più frequenti nel corso degli ultimi anni, con una serie di attività e procedure operative volte a prevenire e gestire in maniera rapida ed efficace le possibili conseguenze sulle linee elettriche di questi fenomeni meteorologici. I rappresentanti di E-Distribuzione hanno inoltre illustrato l’attività svolta per il “taglio piante” nella fascia di propria competenza, ricordando che queste operazioni hanno interessato circa 6.500 km di bosco e che solo negli ultimi due anni in Toscana sono stati ispezionati circa 12.000 km di rete elettrica anche mediante l’utilizzo di elicotteri specializzati.

Sul territorio provinciale di Pistoia insistono 10 cabine primarie, 130 linee di media tensione per un totale di 1.470 km nonché 5.200 km di linee di bassa tensione e 2.375 cabine secondarie: si tratta di una struttura articolata, che fornisce elettricità a 178.000 clienti di bassa tensione e a 641 clienti di media tensione, seguiti con una costante attività di manutenzione e potenziamento del sistema elettrico per il quale E-Distribuzione – con 48 risorse tra tecnici e operativi, 30 mezzi operativi e 7 mezzi speciali sulle 3 sedi territoriali – effettua investimenti importanti.

L’iniziativa è stata anche l’occasione per fare il quadro delle azioni di intervento messe in campo per gestire le emergenze verificatesi negli ultimi anni sul territorio pistoiese, con particolare riferimento alla montagna. A questo proposito, E-Distribuzione ha presentato anche i risultati del “Progetto Resilienza” con cui la società elettrica intende potenziare le infrastrutture, dotando il territorio montano di una rete sempre più efficiente e resistente: si tratta di un piano frutto di uno studio approfondito effettuato in collaborazione con il CESI, grazie al quale – a partire dagli eventi meteo verificatisi negli ultimi 15 anni – è stato possibile individuare interventi mirati da eseguire sulle reti elettriche. La realizzazione del “Piano Resilienza”, tuttora in corso per gli interventi finali, ha visto l’azienda investire più di 12 milioni di euro dal 2017 ad oggi nelle aree di Pistoia, Lucca, Massa. Nel dettaglio, gli interventi sono consistiti nella sostituzione delle linee aeree in conduttori nudi con cavo aereo isolato e nell’aumento di interconnessioni tra le reti e del grado di automazione delle stesse.

09/04/2019 10.52
Enel SpA


 
 

Google


Vai al contenuto