Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Arrestata una donna italiana di 44 anni per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale
Sarà giudicata con rito direttissimo. Arrestato un marocchino 29enne per spaccio in via di Villa Demidoff, l'acquirente segnalato amministrativamente alla Prefettura
Alle 01.50 circa di questa notte, nell’ambito dei servizi preventivi di controllo del territorio, un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Firenze procedeva ad identificare gli avventori di un fast food di piazza della Stazione. Tra questi vi era una donna 44enne di origini campane, con numerosi precedenti, che fin dall’inizio si mostrava insofferente nei confronti dei militari palesando anche un’avversione nei confronti delle forze dell’ordine.

Dopo aver appreso di dover essere sottoposta a fotosegnalamento, in quanto priva di documenti di identità, la 44enne, prima minacciava di morte uno degli operanti intimandogli di lasciarla andare altrimenti l’avrebbe ammazzato, e poi, con uno scatto repentino, si avventava contro il militare per tentare di sfilargli la pistola d’ordinanza dalla fondina, venendo immediatamente bloccata prima che potesse appropriarsene.

La donna veniva, pertanto, dichiarata in stato di arresto per i reati di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e sarà giudicato con rito direttissimo nella mattinata di oggi.

FIRENZE: SORPRESO A SPACCIARE IN VIA VILLA DEMIDOFF. ARRESTATO.

Nella serata di ieri 15 aprile 2019, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Firenze, nel corso di un mirato servizio, a seguito di segnalazione dei cittadini della zona, finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, in via di Villa Demidof traevano in arresto E.A., marocchino 29enne, sorpreso a vendere sostanza stupefacente del tipo “hashish” a un 28enne italiano. A seguito della perquisizione personale venivano rinvenuti e sequestrati ulteriori grammi 1,2 di “cocaina” e la somma di denaro di euro 110 ritenuta provento dell’illecita attività. L’acquirente veniva segnalato amministrativamente alla Prefettura.
Per l’arrestato è stato disposto il rito direttissimo che si celebrerà nella mattinata odierna.

16/04/2019 11.13
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto