Login

MET


Comune di Greve in Chianti
Greve. Bosco di San Michele, il Comune cerca una ditta che acquisti 10 ettari per il taglio selettivo di alberi in piedi
Il bando per l’affidamento dell’appalto a ditte boschive specializzate scade il 30 aprile. L’operazione rientra nel piano di gestione forestale del Comune approvato dalla Città Metropolitana
Bosco di San Michele (foto Antonello Serino MET)
Sono dieci complessivamente gli ettari del complesso forestale di San Michele che il Comune di Greve ha messo in vendita al costo di 11mila euro circa nell’ambito di un bando pubblico. L’operazione, che rientra nel piano di Piano di Gestione Forestale del complesso forestale Monte San Michele, redatto sulla base delle norme previste approvato dalla Città Metropolitana, ha l’obiettivo di favorire lo sviluppo delle piante più vigorose dell’area boschiva attraverso il taglio selettivo e il diradamento di alcune alberature. L'aggiudicatario ha il compito di eseguire il taglio, l'allestimento e tutti i lavori necessari al diradamento. Il Comune di Greve vende dunque un quantitativo di alberi in piedi che potranno servire per la produzione di cippato e altre necessità legate alle funzioni del legno.

Sono richiesti vari tipi di attività tra cui il taglio raso, il taglio selettivo di manutenzione, il taglio di diradamento selettivo. La vendita all’asta si propone di affidare in appalto a ditte boschive specializzate lotti costituiti da boschi di conifere, nello specifico pino nero e abete di douglasia, destinati al taglio di diradamento selettivo, oltre al taglio di manutenzione per la sicurezza del transito e della sosta a margine della strada principale. Il bando scade il 30 aprile. Informazioni e dettagli sull’asta sono disponibili sulla rete civica del Comune http://www.comune.greve-in-chianti.fi.it/

24/04/2019 8.46
Comune di Greve in Chianti


 
 

Google


Vai al contenuto