Login

MET


Università di Firenze
Unifi. Immaginare la società del futuro, un caffè con l’innovatore Iain Bitran
L’incontro anticipa i contenuti della 30esima conferenza della rete internazionale di innovatori ISPIM che vedrà la collaborazione dell’Università e del Comune di Firenze.
Appuntamento a Le Murate mercoledì 8 maggio ore 15
Quali servizi renderà disponibile il progresso tecnologico, che tipo di prodotti si faranno largo sul mercato, come influiranno sui nostri stili di vita e sulle relazioni sociali. Di questi temi, declinati in vari ambiti come la mobilità, il turismo e il mondo delle startup, parlerà Iain Bitran (vedi foto allegata), il presidente della rete internazionale di innovatori ISPIM, mercoledì 8 maggio, alle Murate, nel corso di un appuntamento dal titolo “Un caffè per l’innovazione. Aspettando ISPIM” (Piazza Madonna della neve, 8 – ore 15).

All’incontro interverranno il prorettore al trasferimento tecnologico e ai rapporti col territorio e col mondo delle imprese di Unifi Andrea Arnone, l’Assessora allo Sviluppo Economico, Tursimo, Fiere e Congressi del Comune Firenze, il Project manager della Fondazione Ricerca e Innovazione dell’Università di Firenze Alessandro Monti.

Nel corso dell’iniziativa sarà presentato il programma della 30esima conferenza di ISPIM (International Society for Professional Innovation Management), dal titolo “Celebrating Innovation: 500 Years since Da Vinci”, che si svolgerà a Firenze dal 16 al 19 giugno, in collaborazione con l’Ateneo fiorentino e il Comune di Firenze, a cui sono attesi seicento ricercatori, imprenditori, consulenti e funzionari pubblici di tutto il mondo.
Maggiori informazioni sono disponibili online

Iain Bitran è il presidente di ISPIM (International Society for Professional Innovation Management) e dal 2003 supervisiona la rete di innovatori legata all’ associazione. Ha oltre 25 anni di esperienza lavorativa con imprese in tutto il mondo, che lo hanno portato a conoscere e a interagire con molte culture. E’ stato co-fondatore di Enterprizer Technologies, dove ha sviluppato uno strumento che supportasse le decisioni manageriali. Ha inoltre lavorato in molti progetti con le agenzie di sviluppo regionali e nazionali, con la Commissione Europea e con le Nazioni Unite.

L’International Society for Professional Innovation Management è stata fondata nel 1983 a Trondheim, Norvegia. Ne fanno parte soggetti che considerano l’innovazione una leva indispensabile per la crescita economica e il benessere sociale, oltre che un fattore determinante per la creazione di economie e società più sostenibili. Ogni anno la comunità degli innovatori di ISPIM si ritrova per una conferenza in cui condividere risultati di ricerche e di esperienze.

06/05/2019 12.33
Università di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto