Login

MET


Regione Toscana
Porto Livorno: il Ministero metta 2,5 milioni per il collegamento tra interporto e rete ferroviaria
La Regione Toscana ha anticipato 2,5 milioni di euro per permettere la realizzazione del cosiddetto scavalco ferroviario, somma che non verrà richiesta al Ministero dei trasporti, ma che dovrà essere destinata al collegamento tra l'Interporto e la linea Pisa-Vada-Collesalvetti.

Le questioni affrontate nel corso del summit per il porto di Livorno che si è tenuto questa mattina presso la presidenza della Regione, riguardavano la Porto 2000, la realizzazione della Darsena Europa e dello scavalco ferroviario.

Il presidente della Toscana ha ricordato che la Regione ha anticipato 2,5 milioni di euro per permettere la realizzazione del cosiddetto scavalco ferroviario, l'opera in grado di collegare porto e interporto. Ha poi precisato che non ne chiederà la restituzione al Ministero dei trasporti, ma che la somma arrivi comunque da Roma a Livorno, e che il ministero la destini al finanziamento della progettazione del collegamento tra l'Interporto e la linea Pisa-Vada-Collesalvetti.

Per accelerare la realizzazione del collegamento ferroviario, il presidente chiederà a Rete ferroviaria di convocare in tempi rapidi una riunione finalizzata a scegliere il tracciato migliore tra le soluzioni attualmente in campo e a stilare un nuovo cronoprogramma.

Quanto allo scavalco, l'intento è quello di dare avvio ai lavori in tempi rapidi, ovvero nel mese di giugno.

Il presidente della Regione ha poi espresso una valutazione positiva sull'ingresso dei privati nella Porto 2000, una scelta che permetterà di effettuare investimenti sul porto di Livorno per 125 milioni di euro finalizzati alla realizzazione del nuovo terminal passeggeri.

Anche la questione della realizzazione della banchina per Grandi Mulini, già oggetto di numerosi incontri, è stata al centro dell'attenzione allo scopo di far partire prima possibile i lavori. La Regione favorirà l'operazione attraverso la messa a disposizione dell'Autorità portuale, se necessario, di un responsabile unico del procedimento.

Circa la Darsena Europa è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori e sulla realizzazione della diga foranea, tutte questioni che saranno oggetto di ulteriori e serrate verifiche.

All'incontro con il presidente della Regione e con l'assessore regionale ai trasporti, hanno partecipato, oltre ai tecnici e ai rappresentanti di Ferrovie, della Capitaneria di porto e dell'Autorità portuale, l'assessore al lavoro del Comune di Livorno, il sindaco di Collesalvetti e il consigliere regionale livornese di maggioranza.

06/05/2019 15.23
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto