Login

MET


Redazione di Met
Firenze. Al via la 25° edizione di Artigianato e Palazzo
Una selezione di nuovi maestri artigiani internazionali, da giovedì 16 a domenica 19 maggio, al giardino Corsini di Firenze
Apre domani (16 maggio fino al 19 maggio) a Firenze la mostra ARTIGIANATO E PALAZZO, nata da un progetto di Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani e promossa dall’Associazione Giardino Corsini, che vedrà riuniti nel seicentesco Giardino Corsini a Firenze, una nuova selezione di circa 100 artigiani italiani e stranieri che saranno a lavoro nei loro angoli di laboratorio.

In uno scenario unico, nelle Limonaie e nell’Orto delle Monache, anche questa edizione ARTIGIANATO E PALAZZO porterà una nuova selezione di circa 100 maestri artigiani internazionali (Giappone, Russia, Germania) per un viaggio tra arti e mestieri legati alle più antiche tradizioni artigianali del mondo, talvolta tradotti in codici contemporanei.
Tante le iniziative di questa edizione, pensate per far conoscere, incontrare, vedere, gustare, ciò che è legato al “sapere fare con le mani”.

ARTIGIANATO E PALAZZO, dunque, non sarà solo esposizione, ma darà la possibilità di visitare la MOSTRA PRINCIPE “LEONARDO E IL BATTILORO”, dedicata al percorso creativo di Giusto Manetti Battiloro; di ammirare le dieci sculture e l’opera monumentale MADRE/TERRA dell’artista Simafra, create a sostegno di “MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE”; di partecipare agli appuntamenti quotidiani RICETTE DI FAMIGLIA, per gustare le ricette della cucina tradizionale russa, raccontate da ospiti internazionali nonché alla presentazione dei libri nel pomeriggio; di confrontarsi anche con i giovani artigiani di BLOGS&CRAFTS; di prendere parte a Premiazioni ed a interessanti Tavole Rotonde.

E infine, ma non ultimo, di essere member partecipando alla campagna di raccolta fondi “ARTIGIANATO E PALAZZO: “MEMORIE DI RUSSIA A FIRENZE”, destinata al recupero ed alla conservazione di alcune opere d’arte, testimoni di quel legame culturale tra Firenze e la comunità russa che, nel corso dell’800 fino ai primi del ‘900, hanno lasciato in eredità alla città residenze, chiese ed straordinarie collezioni.

Minako Shimonagase _Miyabi no Mai (Fontefotocomunicato)

15/05/2019 10.35
Redazione di Met


 
 

Google


Vai al contenuto