Login

MET


Comune di Montespertoli
Il Comune cerca direttore scientifico per i musei di Montespertoli
Pubblicata un’indagine di mercato per affidare l’incarico della durata di 2 anni
Il Comune di Montespertoli cerca un direttore scientifico per la gestione del sistema museale comunale. È stata pubblicata sull'Albo pretorio, infatti, un'indagine di mercato finalizzata all'affidamento diretto del ruolo di direttore scientifico, per la durata di due anni, del Museo Amedeo Bassi, il Museo della Vite e del Vino e il Museo del Paesaggio meglio conosciuto come “La via di Castiglioni”, tutti di proprietà dell’Amministrazione comunale.

L'obiettivo è di valorizzare le collezioni esposte presso i musei comunali, attraverso la progettazione, la cura e il coordinamento di una mostra temporanea annuale. In particolare, un’esposizione dovrà essere dedicata ad Amedeo Bassi, alla promozione della collezione museale conservata nella sede di piazza Machiavelli, , della storia del tenore montespertolese, dell'importanza della lirica nel territorio; l'altra dovrà riguardare naturalmente il prodotto montespertolese per eccellenza e dovrà valorizzare e promuovere la collezione del Museo della Vite e del Vino al centro culturale “I Lecci”, evidenziando l’importanza della tradizione vinicola e non solo di questo territorio.

Oltre alle due mostre, il direttore scientifico dovrà occuparsi di coordinare le attività presso i musei, oltre a sovraintendere la conservazione, l’ordinamento e l’esposizione delle collezioni museali.

Tra i requisiti, è naturalmente richiesto il percorso di studi in storia dell'arte. Per la selezione si terrà inoltre conto del possesso di esperienze (documentate) acquisite nel settore dei beni culturali, di esperienze in organizzazione, coordinamento e promozione di mostre temporanee, di competenze in materia di management dell’organizzazione culturale, progettazione culturale, strategie di comunicazione, marketing e fund raising. Si richiede anche la conoscenza di almeno una lingua straniera.

Per partecipare alla selezione, gli interessati dovranno presentare una relazione progettuale che esprima in sintesi la realizzazione delle due mostre temporanee. Oltre alla relazione, dovrà essere formulata un'offerta al ribasso sulla base d’asta di 5.260 euro. Tutta la documentazione dovrà pervenire entro e non oltre le ore 11 di giovedì 6 giugno 2019, all'indirizzo di posta elettronica comune.montespertoli@postacert.toscana.it.

Per tutte le informazioni e per scaricare il modulo per la presentazione dell’istanza, è possibile consultare l’avviso sul sito del Comune di Montespertoli.

L'Amministrazione comunale di Montespertoli, dunque, continua a investire nella cultura e nella valorizzazione del sistema museale del territorio. Dopo l'accesso al bando di finanziamento “Laboratori culturali” di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze per il potenziamento degli strumenti digitali dei musei montespertolesi, ora si cerca una figura apicale in grado di mettere insieme le emergenze culturali presenti sul territorio e coordinare l'opera di valorizzazione attraverso mostre annuali dedicate ai “tesori” di Montespertoli, la lirica e il vino, che rappresentano la vera e propria identità di questo splendido pezzo di Toscana.

17/05/2019 12.21
Comune di Montespertoli


 
 

Google


Vai al contenuto