Login

MET


Comune di Empoli
Empoli. Leggenda è già fra i principali festival del libro per ragazzi: oltre 20.000 presenze in 4 giorni
L’amministrazione comunale già pensa alla 3a edizione nel 2020
Il Leggenda Festival ha chiuso dopo quattro giorni di grande partecipazione e, senza ombra di dubbio, di successo. Una manifestazione che alla seconda edizione è cresciuta e si è già posizionata tra i principali eventi di cultura letteraria dedicata a bambini, ragazzi e famiglie a livello italiano.

A dirlo sono i numeri e gli apprezzamenti giunti dalle decine di autori che hanno come termini di paragone i più importanti festival del libro nazionali e internazionali.

Dallo scorso giovedì a ieri pomeriggio, domenica 19 maggio, Empoli è divenuta capitale del libro per bambini, luogo di lettura, confronto, crescita per centinaia di alunni delle scuole della città, e non solo.

Per tutti loro il centro di Empoli ha ospitato spettacoli, presentazioni di libri, incontri con autori, laboratori, letture ad alta voce, mostre. Tutti appuntamenti a ingresso gratuito che hanno registrato oltre 20.000 presenze, nonostante il maltempo non abbia aiutato. A causa della pioggia e delle previsioni meteo avverse lo spettacolo finale di domenica pomeriggio, che avrebbe coinvolto oltre 1000 bambini e famiglie delle scuole primarie è stato sospeso.

Ma gli incontri hanno fatto registrare il tutto esaurito con liste di attesa a tutti gli eventi, compresi quelli di autori meno conosciuti. A Virus Libro in Leggenda, la sezione del Festival organizzato dalla Libreria Rinascita al PalaEsposizioni, si è avuta una grande partecipazione di pubblico con la punta massima di oltre 300 persone all'incontro con Michela Murgia.

In totale sono state 97 classi delle scuole di Empoli che hanno partecipato giovedì e venerdì agli incontri a loro dedicati, questo grazie al grande lavoro iniziato mesi fa e alla disponibilità del corpo docente che ha sfruttato Leggenda per progetti ad hoc.

Lo spazio Nidi, organizzato dai servizi educativi del Comune al Palazzo delle Esposizioni, aperto sabato e domenica, è stato preso d'assalto dalle famiglie.
Gli spettacoli di Giallo Mare hanno visto il tutto esaurito con addirittura lista di attesa per le prenotazioni degli spettacoli firmati da Vania Pucci e Renzo Boldrini.

Sono stati distribuiti oltre 15.000 programmi, 4.000 cartoline postali, 10.000 segnalibro e 5.000 spillette gadget e altrettanti adesivi di Leggenda.

L’idea dell'amministrazione comunale di Empoli, che già pensa alla terza edizione 2020, nasce anche grazie alla collaborazione del personale della biblioteca comunale ‘Renato Fucini’ e di Giallo Mare Minimal Teatro. Nell’organizzazione del festival ruolo importante hanno anche il Centro Studi ‘Bruno Ciari’, le librerie cittadine (Soc. Cooperativa Libreria Rinascita, Libreria Cuentame e Libreria San Paolo), la cooperativa PromoCultura e le associazioni culturali e sociali del territorio, oltre al sostenitore Unicoop Firenze.

Un grazie va anche al 118 dell’Asl e alla Misericordia e alle Pubbliche assistenze di Empoli per aver garantito in modo efficiente e puntuale la vigilanza sanitaria dell'evento durante i quattro giorni.

Grazie anche al personale del Comune, della biblioteca ‘Fucini’ e di Promocultura per aver prestato servizio durante gli eventi, ai soci dell'Associazione Amici della Biblioteca ‘Fucini’, alla Sezione Soci Coop di Empoli che hanno contribuito alla promozione dell’evento, alla loro presenza come volontari e per aver fornito acqua e generi alimentari al gruppo dei Leggendari.

20/05/2019 13.14
Comune di Empoli


 
 

Google


Vai al contenuto