Login

MET


Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
I Carabinieri della Compagnia di Signa arrestano un marocchino per rapina impropria
L'uomo, un pregiudicato di 30 anni, è stato sorpreso a rubare all'interno di un centro commerciale di Sesto Fiorentino
Nella mattinata del 21 maggio i Carabinieri del NORM della Compagnia di Signa hanno tratto in arresto un pregiudicato marocchino di 30 anni senza fissa dimora perché sorpreso a rubare all’interno di un centro commerciale di Sesto Fiorentino. L’uomo è stato notato mentre nascondeva sotto la giacca un paio di tronchesi dal valore di pochi euro cui aveva staccato la placca anti-taccheggio. Il sospettato sperava di passare inosservato ma, vistosi scoperto da un addetto alla vigilanza, lo aggrediva con una spinta per guadagnarsi la fuga. Le prime indagini esperite dai militari dell’ Arma permettevano di accertare che il malvivente aveva anche tentato di intimidire l’addetto alla sorveglianza millantando il possesso di un siringa infetta; tale circostanza si è poi rivelata fortunatamente falsa. La guardia giurata, a seguito della spinta ricevuta, riportava alcune abrasioni superficiali che venivano giudicate guaribili con 5 giorni di prognosi.
L’ immediato intervento dei Carabinieri permetteva di rintracciare e bloccare l’uomo prima che si rendesse irreperibile. L’arrestato, dopo le operazioni di rito e la restituzione della refurtiva alla vittima, veniva tradotto in carcere con l’accusa di rapina impropria.

21/05/2019 14.01
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze


 
 

Google


Vai al contenuto