Login

MET


Comune di Castelfiorentino
Castelfiorentino. Castelnuovo d’Elsa Teatro, dall’8 al 15 giugno
Aperta la campagna abbonamenti della rassegna di teatro amatoriale, promossa e organizzata dal GAT, ogni sera uno spettacolo diverso, spaziando tra il comico e la commedia all’italiana, il thriller e la memoria
Da oltre trent’anni, sempre sul palcoscenico. Dall’8 al 15 giugno torna “Castelnuovo d’Elsa Teatro”, rassegna di teatro amatoriale promossa e organizzata dal GAT (con il patrocinio del Comune di Castelfiorentino e della Regione Toscana), che come ogni anno si tiene all’aperto nella suggestiva cornice di Piazza Santa Barbara, nel borgo collinare di Castelnuovo d’Elsa. Già partita la campagna abbonamenti per assicurarsi un posto in questa rassegna, che per una settimana propone ogni sera uno spettacolo diverso, spaziando tra vari generi: dal comico alla commedia all’italiana, dal thriller alla memoria.
Grazie all’impegno profuso in oltre trent’anni di attività teatrale, il Gruppo GAT (www.gatteatro.com) è cresciuto per numero di iscritti e per qualità delle produzioni, e si presenta a questo appuntamento con ben quattro rappresentazioni, sulle otto in programma. Il debutto di sabato 8 giugno è affidato proprio agli attori del Gat che porteranno in scena ”I Promessi Sposi”, attraverso una parodia da loro stessi elaborata con l'aiuto di Barbara Lotti che ne firma anche la regia insieme a Nicola Pannocchi. Domenica 9 giugno, il Gruppo Four Red Roses di Castelfranco di Sotto presenta “La stanza di Veronica”, un thriller psicologico con finale a sorpresa di Ira Levin, diretto da Pietro Cataldo. Lunedì 10 giugno torna il Gat con “Ma oggi è dopo la guerra, vero?”. Nel testo dell'autrice romana Laura Allegrini si racconta l'incontro umanamente toccante fra una bambina ebrea e una giovane repubblichina che si nasconde ai partigiani. Stefania Capodarca e Giulia Sapio ne sono le interpreti, donando allo spettatore forti emozioni, sottolineate dalle musiche di Ludovico Einaudi. Piccola variazione sul programma originario è prevista per la serata di martedì 11 giugno (a causa di un’imprevista indisponibilità dell'attore protagonista sarà definita quanto prima la nuova proposta) mentre risate sono assicurate mercoledì 12 giugno, con “Tipi da spiaggia”, idea e regia di Olga Melnik, portato in scena dal Centro Teatro Internazionale.
“Alla conquista della Luna” di Bianchini e Mattonai, è il titolo dello spettacolo proposto dalla Compagnia Tealtro in calendario giovedì 13 giugno, un pretesto per parlare d'amore richiamando alla memoria l'allunaggio di 50 anni fa. Venerdì 14 giugno segnerà il debutto di una nuova formazione all'interno del GAT, alle prese con “La verità di Freud” testo prettamente psicologico ma anche molto divertente scritto da Stefania De Ruvo. Ne sono interpreti Laura Salvadori, Tosca Pannocchi, Francesca Giannì, Lisa Vasconi e Giulia Cecconi per la regia di Enrica Fioravanti e Nicola Pannocchi. Gran finale sabato 15 giugno con la commedia all'italiana “Niente è come appare”. Anche in questo caso si tratta di una produzione GAT che innesta nuovi elementi (come Fabrizio Zanobini, Alessio Burchi, Felice La Veglia e Ilaria Carriero) al gruppo già affiatato composto da Barbara Lotti, Enrica Fioravanti, Romina Cerrone, Gianna Pianigiani e Nicola Pannocchi. Quest'ultimo cura anche la regia.
Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.30, eccetto il primo fissato alle ore 20.00. Prezzi: abbonamenti per 8 spettacoli 35 euro (intero) e 25 euro (pensionati). Biglietto singolo: 8,00 euro; ridotto 6,00 euro. Prenotazioni on line: www.gatteatro.com

24/05/2019 13.02
Ufficio stampa Comune di Castelfiorentino


 
 

Google


Vai al contenuto