Login

MET


Regione Toscana
Edilizia scolastica, Grieco: "Aggiornata la graduatoria degli interventi, alla Toscana 96 milioni"
A questa graduatoria si potrà attingere nel momento in cui verranno ripartite le risorse tra le Regioni, pari a 1 miliardo e 70 mila euro, che il Ministero ad Istruzione, università e ricerca, ha destinato per il 2019 agli interventi di edilizia scolastica presenti nel piano triennale.

aula scolastica (foto da comunicato)
"Abbiamo aggiornato, come previsto dalla normativa, la graduatoria per gli interventi di edilizia scolastica presenti nel piano triennale 2018-20 e sulla base della nuove posizioni verranno assegnate le risorse. Alla Toscana sono stati assegnati quasi 96 milioni di euro. Sono all'orizzonte interventi che riguardano, in maggioranza, incrementi del livello progettuale e verifiche di vulnerabilità".
Così l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco, ha commentato l'aggiornamento degli interventi di edilizia scolastica presenti nella programmazione 2018-20.

La Regione Toscana, in ottemperanza alla legislazione nazionale, ha dato avvio al processo di aggiornamento degli interventi di edilizia scolastica, che riguardava tutti gli interventi presenti nel piano triennale 2018-20 ad eccezione di quelli già oggetto di finanziamento con le risorse destinate all'annualità 2018 e alla costruzione e messa in sicurezza delle strutture sportive, per i quali gli Enti interessati potevano inserire le domande di aggiornamento dal 15 aprile al 20 maggio scorso.
Rispetto ai dati contenuti nella domanda presentata nel 2018 potevano essere oggetto di aggiornamento la cancellazione dell'intervento, il livello progettuale, l'indice di rischio sismico e l'integrazione delle relazioni di non convenienza tecnico economica nell'adeguamento dell'edificio esistente.

Le domande di aggiornamento pervenute sono state 88, di queste 81 sono state ammesse a valutazione. Ed a parte alcune domande, per le quali non sono state registrate variazioni, sono state presentate 2 cancellazioni, 31 incrementi del livello progettuale, 9 integrazioni della relazione di non convenienza tecnico economica e 29 verifiche di vulnerabilità.

A seguito della valutazione delle richieste presentate, e dell'attribuzione dei punteggi, è stata stilata una nuova graduatoria degli interventi presenti nel piano triennale 2018-20 che è stata approvata con decreto dirigenziale.
A questa graduatoria, adesso aggiornata, si attingerà, seguendone l'ordine, nel momento in cui verranno ripartite le risorse tra le Regioni, pari a 1 miliardo e 70 mila euro, che il Ministero ad Istruzione, università e ricerca, ha destinato per l'annualità 2019 agli interventi di edilizia scolastica presenti nel piano triennale.

A tal proposito si sottolinea che le risorse per l'annualità 2018, pari a quasi 96 milioni, esattamente 95 milioni 721 mila euro, pur essendo già state assegnate alla Toscana, non sono al momento utilizzabili da parte degli Enti locali toscani in quanto non è stato ancora inviato da parte del Ministero alla Regione lo schema di contratto di mutuo che questa deve firmare con la Cassa Depositi e Prestiti al fine di contrarre il mutuo con ammortamento a carico dello Stato.
"E questo", ha concluso l'assessore Grieco, "nonostante le continue pressioni che la Toscana, nella sua qualità di Regione coordinatrice, ha esercitato da mesi verso il Ministero al fine di giungere nel minor tempo possibile alla stipula del mutuo".

08/07/2019 12.52
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto