Login

MET


Comune di Carmignano
Ponte di Camaioni: il punto della situazione dopo i controlli dei mesi scorsi
L’infrastruttura, nonostante abbia più di 40 anni, è in perfetta salute
Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro fra i sindaci e i tecnici dei comuni di Carmignano, Capraia e Limite e Montelupo Fiorentino per concordare le modalità di controllo e manutenzione del ponte di Camaioni.

Nel 2016 i tre enti hanno stipulato una convenzione che definisce obblighi e modalità operative rispetto alla gestione dell’infrastruttura che ha più di 40 anni. In ragione dell’epoca di costruzione e del transito dei veicoli (in media 6.000 al giorno), un anno fa sono stati fatti interventi sul piano viario e valutazioni per capire quale fosse lo “stato di salute” della struttura.

Non sono emerse particolari criticità in relazione ai carichi previsti nel progetto iniziale ed è stato confermato un limite di transito per i veicoli che hanno un carico di peso superiore ai 75 quintali.

Dall’incontro è emersa inoltre la volontà di avviare un monitoraggio continuo della struttura in modo da intervenire in tempo reale in caso di problemi.

“Negli ultimi anni (già dal 2016) abbiamo scelto di porre una particolare attenzione alla sicurezza del ponte di Camaioni, in quanto vettore di collegamento fra i tre territori – hanno dichiarato i sindaci di Carmignano, Capraia e Limite e Montelupo Fiorentino -. Abbiamo scelto di porre l’attenzione su un luogo di confine e, invece di demandare le responsabilità, di integrare le forze. È nostra intenzione, inoltre, lavorare con la Regione Toscana, la Città Metropolitana di Firenze e la provincia di Prato per migliorarne la percorribilità anche in virtù del fatto che su di esso dovrà passare la ciclopista dell'Arno/sentiero della bonifica”.

12/07/2019 15.29
Comune di Carmignano


 
 

Google


Vai al contenuto