Login

MET


Regione Toscana
Libri: Alfonso Spadoni e la Pergola, trent’anni di teatro fiorentino raccontati da Di Bari e Camarlinghi
Presentazione del volume “Quando a Firenze il teatro si chiamava Alfonso”, giovedì 10 ottobre alle 17, in sala Gigli di palazzo del Pegaso, con il presidente dell’Assemblea toscana Eugenio Giani e il consigliere regionale Paolo Bambagioni


Un libro per ricordare Alfonso Spadoni, direttore del teatro della Pergola dal 1961 al 1993, anno della sua scomparsa. Questo il cuore del volume “Quando a Firenze il teatro si chiamava Alfonso” (Nardini editore), a cura di Andrea Di Bari e Franco Camarlinghi, che sarà presentato in sala Gigli di palazzo del Pegaso (via Cavour, 4 – Firenze), giovedì 10 ottobre, alle 17.

Ai saluti di Eugenio Giani, presidente dell’Assemblea toscana, seguiranno gli interventi di Paolo Bambagioni, consigliere regionale; Giovanni Pallanti, storico; Roberto Tony, imprenditore teatrale; Rodolfo Sacchettini, critico teatrale. Saranno presenti i curatori.

“Alfonso Spadoni ha rivestito un ruolo così importante nel massimo teatro fiorentino per oltre trent’anni, come ideatore, stimolatore e promotore di innumerevoli iniziative, contribuendo al fiorire di un periodo eccezionale per il teatro sia a Firenze che in Italia – scrivono i curatori – Il Teatro della Pergola era il palcoscenico della bellezza, dell’arte, della ricerca teatrale. Il libro raccoglie le testimonianze di tanti personaggi dello spettacolo, ognuno dei quali coglie un aspetto particolare del carattere di Alfonso”.

09/10/2019 11.29
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto