Login

MET


Ordine Professioni Infermieristiche Firenze-PT
Opi Firenze-Pistoia al Forum Sistema Salute
Quattro incontri vedranno protagonisti gli infermieri
Quattro eventi che vedranno protagonisti gli infermieri sono in programma a Firenze in occasione del Forum Sistema Salute. La manifestazione, che si terrà il 10 e 11 ottobre alla Stazione Leopolda e sarà dedicata al tema “Rivoluzioni all’orizzonte” mette in calendario quattro appuntamenti che hanno fra i loro organizzatori l’Ordine delle professioni Infermieristiche Interprovinciale Firenze-Pistoia.

Il 10 ottobre sono in programma i convegni “Lo stato dell’arte delle professioni sanitarie e le prospettive” (delle 9 alle 11) e “Le medicazioni avanzate del cvc in emodialisi: le evidenze scientifiche, le tecniche e i presidi al servizio dell’Infermiere” (dalle 14.30 alle 18.30).

Venerdì 11 ottobre appuntamento con il “Primo convegno nazionale per le disabilità sensoriali: l'accesso al Servizio sanitario nazionale” (dalle 14 alle 18) e l’incontro su “Infermieri in Emergenza Urgenza - Rilievi e proposte da chi agisce sul campo” (dalle 14 alle 18).

Ecco il programma di ciascun appuntamento. “Lo stato dell’arte delle professioni sanitarie e le prospettive” (il 10, delle 9 alle 11) vedrà gli interventi di Antonella Cinotti, presidente dell’Ordine delle Ostetriche di Firenze, Danilo Massai presidente di Opi Firenze-Pistoia, Teresita Mazzei presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze, Lauro Mengheri presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, Rita Papi vicepresidente dell’Ordine TSRM-PSTRP (Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione della Toscana) delle province di Firenze, Arezzo, Prato, Pistoia, Lucca e Massa CarraraTavola rotonda. Modera Lisa Ciardi, giornalista del quotidiano “La Nazione”.

Nel pomeriggio spazio a “Le medicazioni avanzate del cvc in emodialisi: le evidenze scientifiche, le tecniche e i presidi al servizio dell’Infermiere” (il 10, dalle 14.30 alle 18.30). Dopo l’introduzione, affidata a Danilo Massai presidente di OPI Firenze-Pistoia e a Francesco Rossi, infermiere AOU Careggi e responsabile GIANT si susseguiranno diversi interventi sul tema. Marisa Pegoraro, infermiera del Servizio emodialisi di Pordenone e referente per gli accessi vascolari parlerà di “Come gestire il CVC in emodialisi? EBM, EBN e BP a servizio dell’infermiere” mentre Valeria Oriolo, infermiera dell’Azienda USL Toscana Centro si concentrerà su “Criticità nell’autogestione di CVC e medicazione: agire con interventi educativi è sufficiente?”. A seguire, Sara Agnolucci dello Scientific Affairs &Educational Specialist Vascular Access 3M Italia con “Infezioni CVC correlate, commento dati ECDC”, e “Gestione AV in Emodialisi, le evidenze (medicazioni, linee catetere, prevenzione MARSI); Elisa Corbacella, responsabile Scientifico Emodial srl con “Il problema delle Infezioni catetere correlate” e “Il trattamento del CVC con medicazioni avanzate a rilascio di ioni di argento con funzione antimicrobica e antinfiammatoria”. Infine, Patrizia Cozzolino marketing manager di Emodial srl su “La gestione del rapporto con l’Acqua per i pazienti portatori di CVC”.

Venerdì 11 ecco il “Primo convegno nazionale per le disabilità sensoriali: l'accesso al Servizio sanitario nazionale” (dalle 14 alle 18; 2,8 crediti ECM - Regione Toscana) che si propone di concentrare l’attenzione sulla conoscenza della cultura delle persone sorde, approfondire le difficoltà che queste affrontano nel quotidiano e quelle correlate all'accesso alla sanità e alle cure delle persone sorde e acquisire conoscenze per ridurle. Ma si concentra anche sulle difficoltà che devono affrontare le persone sorde in ambito domiciliare e acquisire le conoscenze per ridurle. Interverranno: Danilo Massai presidente di OPI Firenze-Pistoia e Jessica Mannari, infermiera, che darà una panoramica della situazione dei sordi in Italia. Roberto Petrone, docente LIS e presidente provinciale dell’Ente nazionale sordi, Giovanni Tafi docente LIS e presidente regionale dell’Ente nazionale sordi e Giuseppe Petrucci, docente LIS e presidente nazionale dell’Ente nazionale sordi dedicheranno il loro intervento alle difficolta` per i sordi nella vita di tutti i giorni. A seguire, Lorella Galvani interprete LIS/BSL/IS/IT/ENG e Carlo Di Biase formatore master MICE parleranno della cultura sorda e dell'approccio alla sanità. In chiusura, Simone Lascialfari infermiere con Master in management delle professioni sanitarie e gli infermieri Francesco Bruschi e Manuela Bissaro su “L'infermiere di pronto soccorso come facilitatore all'accesso alla sanità e alle cure per le persone sorde”.

Infine, “Infermieri in Emergenza Urgenza - Rilievi e proposte da chi agisce sul campo” (l’11, dalle 14 alle 18) vedrà il presidente diOPI Firenze Pistoia Danilo Massai introdurre il tema per poi lasciare la parola al consigliere dell’Ordine Roberto Romano che farà il punto sullo stato dell’arte dell’area Emergenza-Urgenza. A seguire si terrà la presentazione di diversi gruppi di lavoro: il gruppo di lavoro 118, il gruppo di lavoro DEA, quello per la valorizzazione competenze e formazione, quello per i nuovi modelli organizzativi e quello per l’area gestionale. A seguire, la tavola rotonda moderata da Roberto Romano e da Paolo Romani, infermiere del 118 a cui prenderanno parte: Simone Magazzini direttore Dipartimento Emergenza Urgenza USL Toscana Centro; Giulio Toccafondi del centro GRC Regione Toscana,Danilo Massai presidente OPI Firenze – Pistoia; Piero Paolini direttore dell’area aziendale delle Centrali Operative 118; Alfonso D’Angelo dirigente infermieristico SODS 118 Toscana Centro; Marco Ruggeri infermiere DEAS Careggi;Novella Cavallero direttore fenerale Laerdal Italia.

La partecipazione ai corsi è gratuita con iscrizione da effettuarsi tramite il gestionale TOM: https://tom.opifipt.it

09/10/2019 23.49
Ordine Professioni Infermieristiche Firenze-PT


 
 

Google


Vai al contenuto