Login

MET


Comune di Empoli
Quattordici nuove aree gioco a Empoli: ecco dove
Il sindaco Brenda Barnini: «Tutti i giardini di frazioni e città saranno all'altezza dei diritti dei bambini»
«Vivere meglio Empoli significa investire sulla felicità dei bambini e dei loro genitori. Rinnoveremo 14 aree gioco presenti installando attrezzature più resistenti, di cui alcune inclusive oltre a quelle fitness. Lo facciamo per dare risposta a tutti i bambini, rendendo sempre più accessibili i nostri parchi e favorendo il divertimento e la socializzazione – spiega il vicesindaco Fabio Barsottini – anche per coloro che hanno maggiori difficoltà motorie e relazionali. Siamo partiti dando priorità alle aree a verde con giochi rotti o irrecuperabili e nei prossimi mesi lavoreremo per programmare altri interventi in altre zone della città. Per il momento non ci resta che prepararci a una primavera/estate ricca di novità e divertimento nei nostri parchi».

«Ogni bambino di Empoli ha il diritto di poter giocare in spazi all'aria aperta. Aree gioco, molte delle quali con giochi accessibili, belle e sicure sono una priorità perché il tempo libero dei bambini è un tempo prezioso per il benessere della crescita. Ogni anno destineremo risorse importanti del bilancio del Comune perché tutti i giardini delle frazioni e della città siano dotati di attrezzature e spazi all'altezza dei diritti dei nostri bambini».
Con queste parole il sindaco Brenda Barnini annuncia l’approvazione di una nuova delibera con cui si dà il via al progetto definitivo nel quale si individuano le aree dove si interverrà per un totale di un milione di euro di investimento.

Il progetto prevede di realizzare aree ludiche nei seguenti parchi e giardini:
1. Parco delle collinette in Via Valtellina – Via Val d’Ossola – Via Valsugana, in località Santa Maria;
2. Parco Mariambini, in Via Bisarnella, nel centro di Empoli;
3. Piazza Matteotti, nel centro di Empoli;
4. Piazza Rosso Fiorentino, in zona Santa Maria;
5. Giardino di Piazza Toscanini, nel centro di Empoli;
6. Giardino di Via D’Acquisto, in località Ponte a Elsa;
7. Giardino di Via Fasolo – Via Osteria Bianca, in località Ponte a Elsa;
8. Giardino di Via Medaglie Oro della Resistenza, in località Ponte a Elsa;
9. Parco di Via Enea Galletti, in località Ponzano;
10. Giardino di Via Mentana, in località Sant’Andrea;
11. Giardino di Via Piovola – Via Montale, in località Villanuova;
12. Giardino di Via del Donatore, in località Fontanella;
13. Giardino di Via Cortenuova, in località Cortenuova;
14.Giardino di Via di Corniola, in località Corniola.



Dal punto di vista dell’iter sarà nelle prossime settimane predisposta la gara per aggiudicare l’appalto a una ditta specializzata: i tempi porteranno a partire con i lavori all’inizio della prossima primavera.

Il progetto prevede non solo la fornitura di un notevole numero di attrezzature ludiche ma anche un insieme di lavorazioni necessarie per la realizzazione della pavimentazione in gomma antitrauma.

Quello da un milione di euro sarà sicuramente l’intervento principale degli ultimi anni, ma la manutenzione e l’attenzione alle area gioco ha caratterizzato fin da subito l’amministrazione Barnini.
Sono oltre 50 le aree verdi con giochi per i più piccoli dislocate in tutte le frazioni e in varie parti della città.
Ogni empolese, bambino o adulto che sia, può contare in media su 23 metri quadri di verde pubblico.
Ecco perché si è puntato sulle manutenzioni e sulla cura del patrimonio verde e delle zone ludiche che sono ospitate e che caratterizzano quasi tutti i piccoli e grandi parchi e giardini empolesi.
Recentemente al parco di Serravalle sono state installate due nuove aree gioco inclusive, un’altra a Casenuove.

Nel frattempo sono stati manutenuti i castelli in legno presenti a Serravalle, Piazza Toscanini, Parco della Rimembranza, rinnovati alcuni giochi in piazza Matteotti e a Pontorme e anche in altri parchi.
L’investimento complessivo sfiora i 300.000 euro.

12/10/2019 10.08
Comune di Empoli


 
 

Google


Vai al contenuto