Login

MET


Regione Toscana
Morte Bodei: Giani, rigore e passione la sua eredità nei libri e nel cuore degli studenti
Il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani si unisce al cordoglio per la scomparsa dell’illustre accademico, “una delle menti più acute e brillanti del nostro tempo, legatissimo alla Toscana”
“Ci ha lasciato un grande professore, che univa al rigore della ricerca accademica di altissimo livello, il fascino di un sapere che toccava da vicino le passioni e i destini individuali, la memoria e l’identità individuale e collettiva, la ricerca della felicità, da sempre suoi temi di riflessione. Legatissimo alla nostra regione, dove aveva prima studiato e poi insegnato, alla Scuola Normale e poi all’Università di Pisa. Alla famiglia porgiamo le più sincere condoglianze a nome dell’intera Toscana, che perde una delle menti più acute e brillanti, la cui eredità resta nei suoi libri e nel cuore di tutti quegli studenti che hanno seguito le sue lezioni”.

Così il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani si unisce al cordoglio per la scomparsa di Remo Bodei, Accademico dei Lincei, docente di storia della filosofia ed estetica alla Normale di Pisa e all'Università della California di Los Angeles.

08/11/2019 18.57
Regione Toscana


 
 

Google


Vai al contenuto