Login

MET


Regione Toscana
Religioni e cittadinanza: valori civici, primo corso per guide islamiche
Inaugurazione sabato 25 gennaio alle 10 nella sala Gonfalone di palazzo del Pegaso. Porterà i saluti il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani
“Formare per conoscere, conoscere per convivere. Religioni e cittadinanza” è il progetto che domani, sabato 25 gennaio, alle ore 10, inaugurerà in sala Gonfalone il primo corso per guide islamiche.

Ad aprire i lavori i saluti istituzionali del presidente dell’assemblea toscana, Eugenio Giani. Quindi i saluti di Alessandro Martini, assessore ai rapporti con le confessioni religiose del Comune di Firenze; Luigi Salvadori, presidente Fondazione Cassa di risparmio di Firenze; don Giuliano Savina, direttore Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso Conferenza Episcopale Italiana; Yassine Lafram, presidente Unione delle Comunità islamiche d’Italia; Maurizio Sangalli, presidente Istituto Sangalli.

Dalle 11, gli interventi di Massimo Carlo Giannini (Università degli studi di Teramo - Istituto Sangalli) su “Un progetto per il dialogo interculturale e la crescita civile” e la Lectio magistralis di Alessandro Vanoli, storico e scrittore, su “Lo studio della storia come prospettiva per il dialogo”.

Il corso rientra nel progetto promosso nel 2020 dall’Istituto Sangalli per la storia e le culture religiose di Firenze: un corso di formazione destinato alle guide religiose di comunità islamiche (gli imam) e alle donne chiamate a insegnare e predicare (le murshidat), per fornire loro una serie di coordinate culturali essenziali e indispensabili all’esercizio di una cittadinanza democratica.

L’evento formativo coinvolgerà dodici donne e uomini, selezionati con l’apporto di Unione delle Comunità Islamiche Italiane (UCOII) e provenienti dalla Toscana e da altre regioni del Centro-Nord Italia, grazie a borse di studio finanziate dalla Fondazione CR Firenze.

Il progetto “Formare per conoscere, conoscere per convivere. Religioni e cittadinanza” vede la collaborazione di UCOII (Unione delle Comunità Islamiche Italiane), del Comune di Firenze, della Regione Toscana, e gode di un contributo finanziario da parte della Fondazione CR Firenze.

24/01/2020 15.50
Regione Toscana


 
 


Vai al contenuto