Login

MET


Comune di Montemurlo
L'associazione nazione carabinieri in congedo di Montemurlo dona mille euro all'ospedale
L'associazione ha anche donato mascherine al Forno Ciolini affinché le possa distribuire alle persone più anziane che ne sono ancora sprovviste. Il sindaco Calamai plaude al gesto di solidarietà
Ancora un bel gesto di solidarietà ai tempi del Coronavirus. La sezione di Montemurlo dell'Associazione nazionale Carabinieri in congedo ha donato lo scorso 16 marzo mille euro all'ospedale Santo Stefano per acquistare materiale di prima necessità e macchinari per affrontare l'emergenza da Covid-19. A renderlo noto è il presidente della sezione Anc, Gianluca Messineo:« Grazie alla generosità dei nostri soci abbiamo donato 1000 euro alla fondazione Ami di Prato per sostenere le necessità dell'ospedale». Ma non finisce qui perché nei giorni scorsi l'associazione nazionale carabinieri di Montemurlo ha consegnato qualche decina di mascherine artigianali, in tessuto non tessuto lavabile, al negozio di generi alimentari “Giovannangelo Ciolini” di via Scarpettini: « Il forno Ciolini è sempre molto frequentato e abbiamo creduto che fosse utile regalare delle mascherine alle persone più anziane e più fragili, che hanno più difficoltà a reperirle. Un aiuto per permettere a tutti di fare la spesa ogni giorno in sicurezza. - conclude Messineo che poi aggiunge- Nei prossimi giorni ne consegneremo altre, perché siamo sicuri che solo insieme, solo sostenendoci a vicenda possiamo farcela». Anche il sindaco Calamai ha voluto esprimere il proprio plauso all'iniziativa:« Sono felice di sapere che anche l'associazione nazionale carabinieri in congedo di Montemurlo ha voluto dimostrare concretamente tutto il proprio impegno verso la comunità. Spero che in questo momento ad essere contagiosa sia solo la solidarietà. È importante sostenersi a vicenda anche nelle piccole necessità come le mascherine donate agli anziani che frequentano il forno Ciolini per la spesa quotidiana».

26/03/2020 17.27
Comune di Montemurlo


 
 

Google


Vai al contenuto