Login

MET


Guardia di Finanza - Comando regionale
GdF Prato: non si fermano al posto di controllo finalizzato alla verifica delle disposizioni in materia di contenimento del Coronavirus
Bloccati due cittadini di nazionalità cinese. Al termine degli accertamenti, il conducente è stato denunciato - a piede libero - alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Prato, per il reato i resistenza a Pubblico Ufficiale. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro
La Guarda di Finanza di Prato svolge quotidianamente attività di servizio su strada finalizzata a riscontrare l’attuazione delle misure di contenimento disposte per l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

In tale contesto operativo, nella giornata di ieri due pattuglie di Baschi Verdi in forza al Gruppo di Prato erano impegnate in via del Purgatorio a fermare le autovetture in transito quando, improvvisamente, sopraggiungeva una Golf il cui conducente, anziché arrestarsi, cercava di sottrarsi al controllo, lanciando il veicolo a forte velocità e mettendo così a rischio l’incolumità degli altri utenti della strada.

Entrambe le pattuglie si ponevano all’immediato inseguimento, con sirene e lampeggianti, e poco dopo riuscivano a bloccare l’autovettura ed a rendere inoffensivi i due occupanti, un uomo ed una donna di nazionalità cinese.
Il conducente risultava sprovvisto di patente di guida, in quanto mai conseguita, ed il mezzo non coperto da assicurazione.

I due individui, accompagnati - con le precauzioni del caso - presso gli Uffici di via Ferrucci, erano sottoposti a foto-segnalamento: emergeva così l’irregolare presenza sul territorio dello Stato della donna.
Al termine degli accertamenti, il conducente è stato denunciato - a piede libero - alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Prato, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro.
Considerate inoltre le circostanze di tempo e di luogo, poiché i due non sono stati in grado di fornire ulteriori spiegazioni circa la propria presenza nel centro di Prato, sono state applicate nei loro confronti le sanzioni amministrative previste dalle recenti disposizioni normative.

02/04/2020 13.02
Guardia di Finanza - Comando regionale


 
 


Vai al contenuto