Login

MET


Comune di Montemurlo
Ripartenza, a Montemurlo il sindaco Calamai liberalizza gli orari apertura di parrucchieri ed estetisti: aperti 7 giorni su 7
Da domani 19 maggio ripartono anche i mercati rionali anche con la presenza di banchi non-alimentari: ingressi contingentati e presenza degli steward
Anche a Montemurlo stamani 18 maggio è iniziata la fase della “ripartenza” con la riapertura di molte attività che fino ad oggi erano state costrette a restare chiuse. Il sindaco Simone Calamai, come preannunciato durante l'incontro con le categorie professionali, ha firmato l'ordinanza che liberalizza gli orari di apertura di parrucchieri, estetisti e tatuatori che a Montemurlo potranno rimanere aperti sette giorni su sette, senza il rispetto del limite orario giornaliero dalle ore 7-22, con il solo obbligo di rimanere chiusi durante le festività nazionali; per ora l'ordinanza ha validità fino al prossimo 31 dicembre.

Una soluzione che, come spiega il sindaco Calamai, «vuole conciliare le necessità economiche della ripartenza con la tutela della salute dei clienti e dei lavoratori». Orari di lavoro più lunghi e flessibili con la possibilità di spalmare su tutta la settimana gli appuntamenti, rispettando così i protocolli di sicurezza anti-Covid. Ieri intanto il sindaco Calamai ha telefonato ai montemurlesi per esprimere il proprio “sostegno e la propria solidarietà” in vista della difficile ripartenza di oggi, ma anche per ricordare il rispetto delle regole anticontagio. «Il Comune c'è e farà di tutto per favorire e sostenere la ripresa e la qualità della vita dei cittadini.- ha sottolineato il sindaco Calamai- Bisogna ancora mantenere alta l'attenzione, l'emergenza non è finita ed è importante continuare a essere responsabili con il distanziamento sociale, l'uso della mascherina e il lavaggio accurato delle mani. Ripartire è possibile, insieme possiamo farcela».

MERCATI- Tra le attività che riprenderanno secondo la formula classica, con la presenza di banchi alimentari e non alimentari, ci sono i mercati rionali. L'ingresso all'area di mercato sarà consentito esclusivamente con l'utilizzo della mascherina e tutti i cittadini sono obbligati a rispettare la distanza di 1 metro dagli altri utenti presenti. A tale proposito all'entrata del mercato saranno posti dei cartelli in lingua italiana ed inglese che comunicano tale indicazione. Le aree di mercato saranno delimitata attraverso l'utilizzo di transenne e gli ambulanti avranno l'obbligo di mettere a disposizione sul banco guanti o gel igienizzante.

S'inizia domani, martedì 19 maggio, da Montemurlo piazza della Costituzione. Gli ingressi alla piazza del mercato saranno contingentati e regolati dalla presenza di steward, i volontari della Misericordia di Montemurlo e della Vab, che presidieranno l'accesso al mercato. È prevista una sola entrata su via Carducci e due uscite su via Pascoli, una misura necessaria per impedire che sulla piazza si formino assembramenti. Il numero massimo di persone previste è di 770, calcolato sulla base delle dimensioni della piazza ( una persona ogni quattro metri quadri). Riparte nella sua forma completa anche il mercato di Oste del venerdì mattina in piazza Amendola. I banchi saranno disposti in linea: ridotto il numero di posteggi e prevista una diversa collocazione nella piazza per rispettare le distanze di sicurezza. Anche in questo caso sarà prevista una sola entrata da via Oste e una uscita in piazza Amendola (all'altezza dell'entrata della chiesa). Gli ingressi e le uscite saranno presidiati da alcuni volontari dell'associazione Misericordia di Oste: la capienza dell'area è di 175 persone ed è fatto divieto di formare assembramenti. Nessuna modifica per il mercato di piazza Bini a Bagnolo dove sono previsti solo tre banchi alimentari.

AREE GIOCO E FITNESS- Da oggi 18 maggio riaprono i giardini e le aree verdi pubbliche ma restano chiuse fino al prossimo 25 maggio, e comunque fino a nuova ordinanza di revoca, le aree giochi per bambini presenti all'interno dei parchi e dell'area fitness di via E.Fermi per l'impossibilità di sanificare le attrezzature dopo ogni uso. Rimane valida la raccomandazione di utilizzare le piste ciclabili solo per ragioni di reale necessità rispettando sempre le distanze di sicurezza e per il tempo strettamente indispensabile

PULIZIA STRADE – Prorogata fino al 25 maggio la sospensione del divieto di sosta per pulizia strade. Il lavaggio strade viene svolto con regolarità ma non scattano le multe se le auto non vengono spostate.


18/05/2020 17.30
Comune di Montemurlo


 
 


Vai al contenuto