Login

MET


Comune di Barberino Tavarnelle
Barberino Tavarnelle, ultima puntata di ascolto con Massimo Salvianti. Letture ispirate all'inventore della pedagogia povera, Antonio Catalano
Un Decamerone Nuovo conclude il suo percorso on line dalla pagina Fb del Comune e dal profilo del sindaco. David Baroncelli: “Grazie di cuore a Massimo Salvianti. Un lavoro straordinario che in uno dei momenti più difficili della nostra vita ci ha tenuti più uniti nel nome della cultura”
E’ dedicata ad Antonio Catalano, l'inventore della pedagogia povera, l’ultima puntata di “Un Decamerone Nuovo”, il palcoscenico on line promosso dal Comune di Barberino Tavarnelle e curato da Massimo Salvianti che ha messo la propria professionalità al servizio della cultura di comunità nel difficile contesto della crisi epidemiologica. Al maestro delle meraviglie e delle emozioni di chi sa e vuole continuare a sognare e stupirsi di fronte alla vita si ispira l’attore di Arca Azzurra che domani venerdì 29 maggio, alle ore 17.30, leggerà per i bambini e per tutti coloro che lo hanno seguito in queste settimane, partecipando agli oltre venti appuntamenti di ascolto on line.

Un finale di partita che metterà in campo il pensiero dell’artista-poeta-artigiano per ripercorrere uno dei fondamenti della sua produzione artistica, con le provocazioni e le esplorazioni tra teatro e arti visive. La lettura conclusiva che sancisce il percorso letterario e culturale condiviso al tempo sospeso del Covid-19 aprirà una finestra sul lavoro “Quattro passi, ovvero Piccole passeggiate per sgranchirsi l'anima” di Antonio Catalano. La lettura sarà trasmessa dalla pagina Fb del Comune di Barberino Tavarnelle e del profilo Fb del sindaco David Baroncelli.

“Un ringraziamento sentito a nome mio e della comunità al nostro Massimo Salvianti - dichiara il sindaco David Baroncelli - con il quale abbiamo portato a termine Un Decamerone nuovo, il viaggio nella letteratura di tutti i tempi, almeno nella dimensione virtuale. Il lavoro di ricerca, interpretazione, memoria, ideato e realizzato dall’attore, ha trovato nelle citazioni di testi, opere teatrali, letterarie, poetiche, filosofiche, momenti storici spazi inediti di progettazione creativa, fondati sulla miscela di parole, immagini e note è uno dei migliori prodotti culturali. Un lavoro straordinario che in uno dei momenti più difficili della nostra vita di comunità ci ha tenuti tutti più uniti nel nome della cultura”.

28/05/2020 22.06
Comune di Barberino Tavarnelle


 
 


Vai al contenuto